Roberto Baggio strappalacrime, il retroscena ha commosso tutti

Roberto Baggio non è mai banale. È stato un fuoriclasse incredibile in campo, ma è perfetto anche quando rilascia dichiarazioni

Roberto Baggio è uno dei più grandi campioni della storia del calcio, amato e rispettato da tutti. La sua carriera, a differenza di quanto si possa credere, non è piena di titoli, ma le giocate che ha regalato a tutti gli appassionati di sport resteranno per sempre nella memoria di tutti. Il suo codino ha condizionato intere generazioni, c’è gente che ancora oggi ha i capelli lunghi per imitare il look di Roberto Baggio, iconico all’inizio degli anni ’90.

Baggio commuove tutti
bellissimo gesto di Roberto Baggio (Ansa Foto) Wigglesport

Roberto Baggio ha incontrato Sofia Goggia e i due campioni si sono intervistati a vicenda sulle colonne del settimanale SportWeek. Hanno raccontato alcuni passaggi della loro carriera, soffermandosi anche sulla vita privata. Molti lettori sono rimasti colpiti da una frase del ‘Divin Codino’, capace di commuovere tutti ogni volta che parla del suo passato. Ecco cosa ha detto Roberto Baggio nel corso della sua chiacchierata con la campionessa di sci Sofia Goggia.

Roby Baggio: “Piangevo di notte per il dolore”

Roberto Baggio ha parlato dei primi anni della sua carriera, nel corso dei quali ha subito diversi infortuni gravi. Quando il campione ha firmato per la Fiorentina, ha subito un terribile infortunio che avrebbe potuto condizionare la sua carriera. Siamo nel 1985 e il mondo sembra crollargli addosso. Roberto ha parlato di questi terribili momenti con Sofia Goggia, campionessa di sci. I due sono stati invitati da SportWeek ad intervistarsi a vicenda.

Roberto Baggio Sofia Goggia
Roberto Baggio e Sofia Goggia. Fonte: Ig @robybaggio_official (wigglesport.it)

Ecco quali sono i ricordi di Roberto Baggio riguardanti l’infortunio del 1985: “Mi svegliavo di notte e piangevo a causa del dolore, è stato un brutto periodo. Poi ho abbracciato il buddismo e la mia vita è cambiata radicalmente. In un primo momento ero caduto nel vittimismo, mi lamentavo e tornavo al punto di partenza. Poi, dopo un po’ di tempo, il buddismo mi ha aiutato e dal 1988 ho iniziato a praticare, senza fermarmi nemmeno per un giorno”.

Roberto Baggio ha più volte parlato del suo approccio al buddismo, fondamentale per superare gli infortuni che hanno caratterizzato l’inizio della sua carriera. Nonostante il parere dei medici, l’ex pallone d’oro ha deciso di non mollare mai ed è riuscito a costruire una carriera incredibile. Roberto Baggio è uno dei più grandi campioni della storia dello sport e lo dimostra anche quando fa delle dichiarazioni pubbliche.

Impostazioni privacy