Guerra tra club e tecnico: richiesta di risarcimento milionaria

Non sempre i rapporti tra un datore di lavoro ed un dipendente sono idilliaci. Questo, ovviamente, capita anche nel calcio, ma quanto accaduto in questo caso ha davvero dell’incredibile. E’ guerra tra il club e l’allenatore ed ora spunta una richiesta di risarcimento davvero incredibile. Andiamo a vedere le ultime.

Nel mondo del calcio, per quanto tutto possa apparire dorato, le tensioni sono praticamente all’ordine del giorno. Questo riguarda certamente quanto avviene spesso all’esterno di una società, con i tifosi che sono un fattore da considerare sempre, ma anche internamente. Quello che è accaduto nel caso in questione, però, si ha la sensazione che sia qualcosa che vada oltre quanto fino a questo momento mai accaduto. E’ guerra praticamente aperta tra il club e l’allenatore dal momento che è pronta la causa ed una richiesta di risarcimento davvero milionaria. Scopriamo insieme che cosa è accaduto.

Inzaghi e Grosso
Tensione alle stelle tra il tecnico ed il proprio club: serio rischio di una causa e risarcimento milionario chiesto

Tensioni tra club e tecnico alle stelle

Non sono rare, come detto, le tensioni tra tecnico e società. Nel caso in questione, però, si tratta di una autentica guerra che potrebbe facilmente finire anche nelle aule di tribunale. In ballo, infatti, ci sono cifre a dir poco importanti.

Come raccontato dal quotidiano “Le Progrès“, Fabio Grosso non vuole darla vinta al Lione. E’, infatti, sotto contratto fino al 2024 e con lui 4 membri del suo staff., vale a dire Longo, Vaccariello, Carello e Carretta. Per liberarsi di lui e degli altri quattro elementi, la richiesta fatta pervenire all’OL è di circa 2 milioni di euro per i presunti danni di immagine ricevuti.

Grosso contro il Lione
Fabio grosso non vuole darla vinta al Lione ed ora intende portare avanti una richiesta di risarcimento danni incredibile

Grosso, è guerra con il Lione: richiesta di risarcimento milionaria

Si tratta di uno dei momenti più difficili e delicati nella storia recente di un club così prestigioso in Francia ed in Ligue 1 come l’Olympique Lione. La squadra, infatti, nonostante delle individualità di primo piano come capitan Lacazette, fatica a rialzare la testa ed a riprendere la giusta rotta. Esonerato il 30 novembre scorso dal club nel quale ha anche giocato da calciatore, Fabio Grosso non ha nessuna intenzione di darla vinta al Lione. Durante l’ultimo incontro sono volate parole grosse, come riportato da “L’Equipe”, ed il tecnico ha formulato una richiesta di risarcimento danni che si aggira intorno ai 2 milioni di euro. Si prospetta una battaglia legale.

Impostazioni privacy