Ribaltone Berrettini, il verdetto è impietoso: è solo una questione di tempo

Il forfait di Berrettini a Brisbane avrà delle conseguenze immediate. Il verdetto sarà inevitabile per l’azzurro

Aveva voluto sfidare il 2023, annus horribilis per antonomasia della sua carriera, iscrivendosi al torneo ATP 250 di Brisbane. Una tappa utile sia per riassaggiare l’odore della competizione dopo il forfait al secondo turno degli Us Open, sia per guadagnare dei preziosi punti in classifica soprattutto in ottica Australian Open. Nulla da fare.

Berrettini fuori top 100 ranking Atp
Non finiscono mai le brutte notizie per Berrettini (LaPresse) – Wigglesport.it


Dopo la
rottura parziale del legamento peroneo astragalico anteriore sofferta sul cemento di New York durante il match col francese Rinderknech, Matteo Berrettini aveva dovuto rinunciare a quella che sarebbe stata una probabilissima convocazione in Coppa Davis. Sia per la fase a gironi di Bologna, subito dopo Flushing Meadows, sia per la Final Eight di Malaga, quella del trionfo degli azzurri capitanati da Volandri. 

Il tennista azzurro è tormentato dalla sfortuna. Dopo aver preso la decisione, ufficialmente di comune accordo col coach, di separarsi da Vincenzo Santopadre dopo una collaborazione durata 13 anni, il finalista di Wimbledon 2021 si è affidato a Francisco Roig, uno degli allenatori di Rafa Nadal negli anni di maggior successo del campione maiorchino.

Nemmeno il tempo eventualmente di apprezzare i benefici della partnership col nuovo tecnico che un infortunio al piede rimediato nella fase più delicata della stagione – quella della preparazione al nuovo anno – lo ha immediatamente fermato. Niente Brisbane, dunque. Ma i guai sembrano appena iniziati.

Berrettini, situazione sempre più delicata per il tennista

La non partecipazione al torneo australiano e l’assenza in campo nella prossima settimana decreta infatti la scadenza dei 162 punti conquistati da Berrettini della United Cup dello scorso anno: questo comporterà un’ulteriore discesa nel ranking ATP.

Attualmente Berrettini è numero 92 del mondo ma già dall’8 di gennaio precipiterà intorno alla posizione numero 125, compromettendo di fatto l’entrata nel main draw degli Australian Open.

Berrettini fuori top 100 ranking Atp
Il forfait di Brisbane apre degli scenari preoccupanti per il tennista (LaPresse) – Wigglesport.it

Questo significa ovviamente che l’ex numero 6 del mondo dovrà passare dalle qualificazioni se vorrà competere nel primo Major dell’anno. Il tennista azzurro è ancora iscritto alle qualificazioni per il torneo di Adelaide mentre è ancora in attesa di una wild card per Auckland, altro torneo in programma nella settimana immediatamente precedente al via del torneo del Grande Slam.

Si pongono però a questo punto degli enormi interrogativi sullo stato fisico del tennista azzurro e sul  ‘guadagno’ che realmente avrebbe a tornare non al massimo della condizione.  Qualcuno sussurra, nemmeno troppo sommessamente, che forse converrebbe tornare in campo a marzo, ad oltre sei mesi dall’ultimo match ufficiale. Questo consentirebbe a Berrettini di usufruire del ranking protetto, utile a ricominciare da una posizione di classifica simile a quella che aveva prima dello stop allo Us Open.

Impostazioni privacy