Questioni di famiglia, addio a sorpresa al Milan

Il Milan potrebbe perdere uno dei suoi calciatori per un motivo semplice: decisiva la volontà della sua famiglia

Il Milan vive un momento molto particolare di stagione. Ovvero un andamento discontinuo in campionato che non fa piacere né ai tifosi né alla proprietà. A questo si unisce l’eliminazione dai gironi di Champions League e la retrocessione in Europa League, altro risultato non proprio esaltante.

Milan addio Giroud MLS
Milan, uno dei titolarissimi è in bilico (Ansa) – Wigglesport.it

C’è aria di cambiamento e di addii in casa rossonera, a cominciare dalla guida tecnica. Stefano Pioli continua ad essere in bilico e anche la prossima partita con il Sassuolo potrebbe essere decisiva per il futuro del tecnico rossonero.

Non solo Pioli. Anche un titolarissimo rossonero è in bilico. E’ tutto da capire il destino di Olivier Giroud, il numero 9 francese che ancora oggi rappresenta la prima scelta in attacco. L’ex Chelsea e Arsenal ha il contratto con il Milan che scadrà il 30 giugno 2024, con pochi mesi a disposizione per valutare cosa fare successivamente. Due le opzioni che Giroud può valutare.

Giroud, oltre al rinnovo c’è un’altra opzione

I numeri di Giroud, nonostante i 37 anni di età, sono ancora esaltanti. Nove reti e 6 assist in stagione nelle 20 partite da lui giocate. Tra l’altro il francese, che punta a partecipare all’Europeo con la sua nazionale, è uno dei pochi calciatori del Milan che ancora non è incorso in un infortunio muscolare, come invece è capitato alla maggior parte dei compagni.

Giroud addio Milan MLS
Giroud, attesa per la decisione (Ansa) – Wigglesport.it

Futuro dunque in bilico per lui. Da un lato c’è l’opzione rinnovo, magari per un’altra stagione che farebbe piacere alla dirigenza ed a tanti tifosi molto legati a Olly. Dall’altra si fanno sentire le tentazioni d’oltreoceano.  Giroud piace molto ad alcuni club della MLS statunitense, soprattutto a Vancouver Whitecaps e Atlanta United.

Decisiva per il futuro calcistico di Giroud sarà anche la volontà della famiglia. La moglie Jennifer ed i quattro figli Evan, Aaron, Jade e Aria, si trovano molto bene a Milano, come fosse una seconda casa per loro, ma potrebbero decidere di spostarsi negli Stati Uniti per cambiare vita e tentare questa nuova esperienza.

Giroud si confronterà prima di tutto con moglie e figli prima di prendere una decisione e parlare con il Milan del suo avvenire. A 37 anni compiuti si sente ancora in grado di dare molto al Milan, ma l’avventura a fine carriera negli States non dispiace.

Impostazioni privacy