Pronto a sfidare Sinner e Djokovic, finalmente è guarito

Un altro grande protagonista del tennis internazionale è pronto a tornare in campo e a dare del filo da torcere sia a Nole Djokovic che a Jannik Sinner.

Dopo un periodo delicato a seguito di un fastidioso infortunio, il tennista è pronto a riprendere la racchetta in mano. Lo vedremo di certo protagonista nei tornei della terra rossa che arriveranno dopo la trasferta americana di Indian Wells e Miami.

Djokovic e Sinner hanno un avversario in più
Sta tornando un altro avversario fastidioso per Sinner e Djokovic (WiggleSport – ANSA)

Il calendario del tennis internazionale sta per entrare nel vivo del cemento americano. Fra pochi giorni scatterà il torneo di Indian Wells, sulla costa Ovest, prima di spostarsi sul versante opposto per Miami. Dalla California alla Florida per dare la caccia a punti importanti in due dei Master 1000 più amati dai giocatori. Lo scorso anno il primo appuntamento lo vinse Carlos Alcaraz, mentre il secondo andò a finire nelle mani di Medvedev, che superò in finale proprio il nostro Sinner. Quest’anno anche Djokovic proverà ad essere della contesa, per difendere il primo post del ranking e dimostrare di essere ancora migliore delle nuove generazioni.

Chi dovrà invece attendere ancora per tornare al top è Pablo Carreno Busta, vincitore del Master 1000 di Montreal e in grado di raggiungere la decima posizione nel ranking ATP nel 2017. Per lo spagnolo i guai iniziarono alla fine del 2022, quando dopo aver perso al primo turno del torneo di Rotterdam contro Gasquet, si era dovuto fermare per un guaio al gomito destro.

Tennis, il ritorno di Pablo Carreno Busta: finalmente i problemi fisici sono alle spalle

A distanza di 112 giorni dall’operazione al gomito Pablo Carreno Busta è tornato ad allenarsi con una certa intensità. A raccontarlo è stato lui stesso attraverso i propri canali social, con tanto di foto che lo ritraggono mentre si diletta in campo.

Tutto il 2023 è stato un incubo per il tennista Gijon, costretto a continui stop e a saltare praticamente l’intera stagione. Alla fine è dovuto ricorrere alla cellule staminali per trovare un minimo di sollievo, cosa che nemmeno l’operazione era riuscita a dargli.

Carreno Busta torna ad allenarsi
un grande ritorno nel tennis internazionale (WiggleSport – ANSA)

In totale il 32enne spagnolo ha disputato appena 4 partite negli scorsi 12 mesi, combattendo con la stabilità del gomito a lungo e preferendo prepararsi per il 2024. Nulla da fare anche per gli Australian Open e per il cemento americano, ma occhi puntati sulla terra rossa. Questa sembra essere la Road Map di un tennista in grado nel suo periodo d’oro di dare grande fastidio ai migliori anche sul veloce.

Il suo allenatore Samuel Lopez, ha fatto sapere che il suo rientro “si avvicina”. Non resta che pazientare ancora un po’.

Impostazioni privacy