“Pazzi”: Ferrari, che accusa dalla Red Bull per Leclerc

L’intesa tra il pilota e il Cavallino ancora non è arrivata. E il manager britannico non perde l’occasione per stuzzicare la squadra rivale

Nell’ambiente Ferrari continua a tenere banco la questione legata al rinnovo di Charles Leclerc. Una telenovela che ormai dura da inizio anno, la cui conclusione dovrebbe registrarsi nei prossimi giorni con la firma che legherà il monegasco al team di Maranello praticamente a vita. In Formula 1, però, il condizionale è d’obbligo. Perché fin quando gli accordi non vengono ufficializzati tutto è ancora possibile.

Red Bull accusa Ferrari
Il pilota monegasco e la Ferrari ancora non hanno rinnovato (AnsaFoto) – Wigglesport

Il numero 16 nativo di Montecarlo, reduce da un campionato abbastanza altalenante, vedrà scadere il proprio contratto alla fine del 2024. In diverse occasioni ha dichiarato senza giri di parole che desidera di rimanere a Maranello per tentare di realizzare il suo sogno: laurearsi campione del mondo a bordo di una Ferrari. Come si suol dire, tuttavia, i matrimoni si fanno sempre in due, e soprattutto alle giuste condizioni.

Ferrari-Leclerc, il rinnovo non arriva: la reazione di Christian Horner

Insomma, a causa dell’incertezza che caratterizza il mondo della Formula 1, tra i tifosi ferraristi circola un po’ di preoccupazione. Anche perché bisogna sempre considerare che Charles ha una lunga lista di corteggiatori e non può aspettare all’infinito. Lo sa bene Christian Horner, il quale di certo non disdegnerebbe un’accoppiata Verstappen-Leclerc nel 2025, quando a Milton Keynes si libererà il sedile attualmente occupato da Sergio Perez. A dimostrazione di ciò, sono arrivate le parole dello stesso team principal della Red Bull.

Red Bull accusa Ferrari
Ferrari-Leclerc, il rinnovo non arriva: il commento di Horner (AnsaFoto) – Wigglesport

“Charles Leclerc è un grande pilota, sono sicuro che loro vorranno tenerlo in squadra”, ha affermato Horner ai microfoni di Sky a margine degli Autosport Awards. Il boss della compagine campione in carica ritiene scontata la permanenza del monegasco a Maranello oltre il 2024, ma incalzato sull’argomento ci ha tenuto a sottolineare: In Ferrari sarebbero dei pazzi se non lo facessero. Un messaggio che si può tradurre tranquillamente in «tenetevelo stretto, altrimenti ce lo prendiamo noi», o qualcosa di molto simile. 

Inutile dire che le ‘piccanti’ dichiarazioni di Horner non sono sfuggite ai tifosi del Cavallino, oggi ancora più preoccupati rispetto a qualche settimana fa: per la stragrande maggioranza, perdere Leclerc significherebbe quasi rinunciare all’ambizione di (ri)salire sul tetto del mondo. Staremo a vedere quali risvolti prenderà la vicenda nei prossimi giorni o nelle prossime settimane. Insomma in un modo o nell’altro Leclerc preoccupa e i tifosi attendono presto novità.

Impostazioni privacy