Pazzesco in F1: “Dopo Hamilton c’è Verstappen”, da non credere

In quel di Milton Keynes ne sono convinti: l’annuncio del noto dirigente non lascia spazio all’interpretazione

L’annuncio del passaggio di Lewis Hamilton dalla Mercedes alla Scuderia Ferrari a partire dalla stagione 2025 ha scatenato grande fermento all’interno del paddock. La clamorosa operazione, di fatto, ha messo sul mercato Carlos Sainz nonché liberato un posto tra le fila della squadra anglo-tedesca, che adesso si è già messa a lavoro per trovare un autorevole sostituto del sette volte campione del mondo.

Mercedes su Verstappen per il dopo-Hamilton
Dopo l’addio di Hamilton, su chi punterà la Mercedes? (Ansa Foto) – Wigglesport

Tra i candidati sulla lista di Toto Wolff e compagni ci sono diversi profili. Si va dallo stesso Sainz a Fernando Alonso, passando per Esteban Ocon, Valtteri Bottas e Mick Schumacher, fino ad arrivare al giovanissimo talento italiano Kimi Antonelli. Tutti nomi importanti e piste che potrebbero diventare bollenti nel giro di poche ore, come suggeriscono i rumors degli ultimi giorni. Non è da escludere, però, che a prendersi il sedile del britannico, alla fine, possa essere un altro pilota.

Mercedes, inizia la caccia al sostituto di Hamilton: preoccupazione in casa Red Bull

La Mercedes, infatti, potrebbe star impiegando queste giornate a mettere le basi per un’operazione che avrebbe davvero del clamoroso: portare a Brackley il miglior pilota attualmente in griglia, ovvero Max Verstappen. Per ora non c’è notizia o indiscrezione mediatica che porti avanti questa teoria in maniera convinta. Ma una parziale conferma all’eclatante ipotesi di mercato arriva direttamente dai vertici di casa Red Bull.

In quel di Milton Keynes sono molto preoccupati perché avvertono il sentore che la Mercedes, scottata dal ‘tradimento’ di Hamilton, possa reagire d’orgoglio e in maniera veemente. Ne ha parlato Helmut Marko, superconsulente del team austriaco.

Mercedes su Verstappen per il dopo-Hamilton
Red Bull, Marko lancia l’allarme su Verstappen: le sue parole (AnsaFoto) – Wigglesport

Wolff ci proverà, ha detto Marko ai microfoni di Sport.de, riferendosi al potenziale scatto della Mercedes per ingaggiare il tre volte campione iridato. L’esperto dirigente austriaco, tuttavia, ha affermato che Toto “non avrà successo” in quanto SuperMax “ha una buona memoria” e non rinnegherebbe mai il passato da acerrimo rivale della stella a tre punte. Un tentativo di tranquillizzare pubblicamente l’ambiente? Probabilmente sì, ma è un tentativo che non promette di avere grande impatto sugli uomini di Milton Keynes.

Perché in Formula 1, lo sanno anche i bambini, nulla si può dare per scontato: se – come afferma Marko – Wolff contatterà Verstappen per offrigli un posto in Mercedes, potrebbe anche darsi che la voglia di affrontare una nuova sfida possa portare l’olandese a rispondere “sì”.

Impostazioni privacy