Parigi 2024, arriva la rinuncia: “Condizioni inaccettabili”

Mancano circa otto mesi alle Olimpiadi di Parigi del 2024 e a farla da protagoniste per ora sono soprattutto le polemiche sempre più roventi

Tra poco meno di otto mesi migliaia di atleti provenienti da tutti i paesi del mondo si ritroveranno a Parigi: la capitale francese ospiterà infatti la trentatreesima edizione dei giochi olimpici, un evento che si annuncia carico di tensioni e polemiche come mai negli ultimi anni.

Parigi 2024 tra polemiche e rinuncia
Quante polemiche in vista delle Olimpiadi di Parigi del 2024 (LaPresse) – Wigglesport.it

Era dai tempi del doppio reciproco boicottaggio tra Stati Uniti e Unione Sovietica che la principale manifestazione sportiva della storia non fosse così segnata da profonde divisioni e spaccature. Tokyo 2021 rischia di venire ricordata come l’ultima Olimpiade della concordia e della fratellanza tra i popoli. La guerra scatenata dalla Russia contro l’Ucraina è infatti la causa principale delle accese polemiche andate in scena nelle ultime settimane.

Il Comitato Olimpico Internazionale, il CIO, ha infatti vietato agli atleti russi e bielorussi di partecipare alla kermesse olimpica sotto la bandiera dei rispettivi paesi. Di conseguenza avranno la possibilità di prendere parte alle Olimpiadi sotto una bandiera neutrale e senza gare a squadre. Una decisione che ha fatto infuriare tutti, sia gli ucraini che i russi. L’Ucraina ha infatti inviato una nota ufficiale di protesta contro la presenza di atleti russi e bielorussi. “In questo modo si legittima l’aggressione contro di noi“, ha tuonato qualche giorno fa il presidente ucraino Volodymyr Zelenski.

Parigi 2024, arrivano i primi forfait: un campione russo non andrà ai giochi olimpici

Non si è fatta attendere la risposta del Cremlino che ha accusato il CIO di non rispettare i principi e le regole della competizione sportiva. Sta di fatto che la decisione del Comitato Olimpico ha già fatto una vittima, se così si può dire. ll nuotatore russo Kliment Kolesnikov, medaglia d’argento nei 100 dorso e bronzo nei 100 stile libero a Tokyo e punta di diamante della squadra russa, ha annunciato che non parteciperà alle Olimpiadi di Parigi 2024.

Niente Olimpiadi per Kolesnikov
Il nuotatore russo Kolesnikov ha deciso di non partecipare ai giochi del 2024 (LaPresse) – Wigglesport.it

In una dichiarazione rilasciata all’Afp, Kolesnikov ha infatti comunicato la sua decisione di non presentarsi ai prossimi giochi olimpici: “Le condizioni poste dal Cio sono a dir poco inaccettabili. Il sogno dell’oro olimpico resta comunque – ha poi precisato in un secondo momento -. Se dovesse esserci un’apertura con la concessione di poter gareggiare con la bandiera della propria nazione sarò presente“. Ma a quanto pare questa opzione non sarà concessa ad alcun atleta russo. Anche queste sono le conseguenza di una guerra assurda.

Impostazioni privacy