Non lo vuole più nessuno: Conte resta senza panchina

Accostato a diversi club fino a poche settimane fa, Antonio Conte rischia di restare senza panchina anche nella prossima stagione.

Curioso il destino di Antonio Conte che, dopo essere stato nel mirino di diverse big europee in vista della prossima stagione, rischia seriamente di restare a piedi anche in vista della prossima annata calcistica.

Calciomercato, Conte rischia di restare senza panchina
Conte rischia di rimanere senza panchina (LaPresse) – wigglesport.it

Allenatore vincente e apprezzato a livello mondiale, Antonio Conte è fermo dalla scorsa stagione quando fu esonerato dal Tottenham in seguito a risultati non soddisfacenti. L’ex allenatore di Inter e Juventus ha più volte affermato di essere pronto a tornare in panchina, preferendo una soluzione italiana a quelle estere per riavvicinarsi a casa.

In queste ultime ore è giunto un annuncio che sembra allontanare definitivamente Antonio Conte da una delle panchine alle quali era stato accostato di recente.

Calciomercato, Conte rischia di restare senza panchina

Alberto Mauro, giornalista de Il Messaggero, ha parlato a TvPlay del futuro della panchina della Juventus, allontanando di fatto l’ipotesi di un ritorno dell’ex ct della nazionale in bianconero. Mauro ha fatto chiarezza su quelle che sono le intenzioni della Juventus per la propria panchina per il prossimo campionato:

“In casa Juventus ci sono dei dubbi su Massimiliano Allegri che fino a tre mesi fa non c’erano. Non immagino proprio che Allegri possa dimettersi ma che possa esserci un accordo su una risoluzione o una buonuscita. Il nome di Antonio Conte alla Continassa è un nome tiepido tendente al freddo questo anche perché si vuole dare un taglio netto con la precedente gestione degli Agnelli”.

Antonio Conte rischia di rimanere senza panchina
La Juve si allontana da Conte (LaPresse) – wigglesport.it

Il giornalista de Il Messaggero ha poi proseguito facendo due nomi che potrebbero fare al caso della panchina bianconera: “I nomi sono quelli dei quali si parla già da un po’ – ha continuato a TvPlay – ovvero Thiago Motta e Palladino“. Il tecnico del Bologna al momento appare il favorito in casa bianconera con Giuntoli che sta lavorando per provare a portarlo alla Juventus. Come primo regalo sul mercato potrebbe arrivare Zirkzee, centravanti ora in rossoblu che la Juventus potrebbe acquistare dal Bayern Monaco nel caso in cui i bavaresi dovessero riscattarlo.

Nel frattempo la squadra, senza i molti nazionali in giro per il mondo, è intenta a preparare la ripresa dell’attività con i bianconeri che hanno messo nel mirino il secondo posto in campionato e la conquista della Coppa Italia. Due obiettivi che, se raggiunti, potrebbero salvare la panchina di Allegri rimandando ogni tipo di discorso relativo al cambiamento alla prossima stagione.

Impostazioni privacy