“Non c’è mai stata”: Schumacher, confessione da brividi

Una nuova confessione che emoziona molto gli appassionati di Formula 1, ma soprattutto i tifosi più accaniti di Michael Schumacher.

Notizie certe sulle reali condizioni fisiche e di salute non se ne hanno, ma ogni giorno che passa è sempre più un dolore sapere di come la vita di Michael Schumacher sia cambiata radicalmente. Tutta colpa dell’incidente di ben 10 anni fa sulle Alpi francesi, che ha sicuramente stravolto l’esistenza sua e della sua famiglia.

assurdo Schumacher
annuncio shock su Schumacher (Ansa Foto) Wigglesport

Da quando il campione tedesco è caduto sulla neve ed ha rischiato seriamente la vita, tutto è cambiato. Schumacher è uscito dall’ospedale dopo mesi di interventi, coma farmacologico e terapie, senza però mostrarsi più in pubblico. I pochi che hanno potuto fargli visita in questi anni hanno parlato di un Michael molto diverso, che difficilmente potrà tornare come prima dell’incidente.

Un pugno di persone hanno il permesso della moglie Corinna Betsch di incontrare Schumi ed andare a trovarlo: tra questi anche personaggi della Formula 1, come l’amico fraterno Luca Badoer, l’ex team principal Ferrari Jean Todt, con cui ha sempre avuto un rapporto speciale. Ed ovviamente suo fratello Ralf Schumacher, anch’egli ex pilota di buon livello.

Ralf Schumacher e la rivelazione sulla carriera di Michael

Non vincente e iconico come suo fratello Michael, ma anche Ralf Schumacher in carriera si è tolto onorevoli soddisfazioni. Il tedesco infatti ha potuto gareggiare alla guida di vetture importanti, come Jordan, Williams e Toyota, ottenendo sei gran premi vinti e ben 182 gran premi disputati.

Intervistato di recente dal tabloid britannico Daily Star, Schumacher junior ha parlato nuovamente di suo fratello. Ma non tanto delle condizioni attuali, di cui tutti siamo sempre molto curiosi, ma soprattutto della carriera di entrambi in pista. Una domanda che in molti si fanno è il perché i due Schumacher, che hanno avuto una carriera pressoché contemporanea, non abbiano mai condiviso il paddock di Formula 1.

Ralf Schumacher torna sulla carriera e sul fratello
Ralf Schumacher ed il sogno di carriera con il fratello Michael (Ansa) – Wigglesport.it

Nessuna scuderia ha mai pensato di riunire i due Schumacher sotto lo stesso tetto. Questa l’interpretazione di Ralf: “Sarebbe stato fantastico, ma non c’è mai stata davvero un’opportunità. E poi, uno di noi avrebbe sempre perso. Non so se sarebbe stato positivo dal punto di vista del marketing o dal punto di vista dei rapporti tra fratelli. Tornando indietro, però, sarebbe stato fantastico condividere una stagione insieme”.

Una possibilità iconica e unica nella storia, che Ralf però ammette essere rimasta solo nel cassetto dei desideri e mai vicina dal realizzarsi. Di certo l’ex pilota classe ’75 può essere comunque soddisfatto del suo percorso e dei due onorevoli quarti posti nel mondiale di Formula 1, ottenuti nel 2001 e 2002.

Impostazioni privacy