NBA, la notizia è un dramma: addio LeBron James

Il futuro del “Re” potrebbe essere lontano dai Lakers. Attenzione ai suoi obiettivi e allo scenario possibile.

La carriera di LeBron James in NBA è arrivata ad un punto di svolta. Il quattro volte vincitore del titolo è alla ricerca del quinto e, a quasi quarant’anni, potrebbe decidere di cambiare nuovamente aria per provare a raggiungere il tanto desiderato traguardo.

Futuro James
Occhio alle priorità di LeBron James (LaPressefoto.it) wigglesport.it

Entrato nella lega come prima scelta del Draft 2003, l’ex Cleveland Cavaliers e Miami Heat si trova ai Los Angeles Lakers da ormai sei anni. Il titolo nel 2020, però, sembrava il preludio di un’altra avventura leggendaria del “Re” che, invece, sembra essere arrivato ad un punti di non ritorno. Sia chiaro, LeBron James continua a battere record su record e a stupire ogni giorno di più per la costanza con cui riesce a giocare da stella NBA nonostante l’età. Il record di squadra, però, non è dei migliori e per il momento dovrebbe garantirgli un posto al Play-In.

Il suo contratto prevede una player option da circa 51 milioni di dollari esercitabile dalla prossima stagione. Non ci sono chiari segnali di separazione, ma occhio agli obiettivi e ai desideri del “Re”.

LeBron James, ipotesi a sorpresa per il futuro

LeBron ha palesato una serie di priorità da mantenere nel corso della sua carriera. La prima di queste è, ovviamente, la ricerca del quinto titolo. I Lakers al momento non hanno una squadra che può competere per la lotta all’anello e questo potrebbe portare il Re a cambiare squadra.

Futuro James
Il futuro di LeBron James sembra saldo, a occhio ai 76ers (LaPressefoto.it) wigglesport.it

Seconda priorità è riuscire a giocare con il figlio. Bronny James sembra tra i nomi più in voga per il prossimo Draft. Sicuramente, però, non dovrebbe approdare ai Lakers a meno che i gialloviola non dovessero riuscire, muovendosi d’anticipo, a soffiare qualche scelta alta per il prossimo Draft a qualche rivale. Infine i soldi. LeBron James ha uno stipendio altissimo che poche squadre possono permettersi per via del salari cap. Dove potrebbe andare, quindi, il Re?

L’unica squadra che al momento sembra potersi permettere un nome del genere sono i Philadelphia 76ers. In che modo? Tutte le mosse di mercato fatte dalla squadra di proprietà di Daryl Morey sembrano portate avanti per liberare spazio salariale. La disponibilità di circa 55 milioni di dollari e una squadra competitiva con una stella (Joel Embiid) ed un giovane promettente Terese Maxey, potrebbero convincere LeBron James.

Impostazioni privacy