Mourinho, la firma è in arrivo: lo annunciano all’estero

La nuova avventura dello Special One sembra un dato di fatto: all’estero ne sono convinti

L’addio improvviso da Roma, le lacrime all’esterno del centro sportivo di Trigoria e le polemiche nei confronti dei Friedkin: un mare di emozioni ha sconquassato l’animo e la mente di José Mourinho, da poco sostituito da Daniele De Rossi.

Mou, la firma è in arrivo
Mourinho, dall’estero: pronto a firmare (Ansa) – Wigglesport.it

Un addio amaro il suo, semplicemente non se lo aspettava, pensava al massimo di proseguire la sua avventura sulla panchina romanista fino alla scadenza naturale del suo contratto, fissata per il prossimo 30 giugno. Invece il presidente Dan Friedkin ha preso la sua decisione: esonero immediato del tecnico portoghese a causa dei risultati deludenti ottenuti in campionato.

La formazione giallorossa ha reagito piuttosto bene all’addio improvviso dell’allenatore, vincendo 2-1 contro il Verona allenato da Baroni. Ottimo esordio per De Rossi che, malgrado l’evidente emozione di sedersi sulla panchina della sua amata Roma, ha comunque mostrato qualche lampo di luce accompagnato dalle solite ombre. Ma la Roma e Mourinho potrebbero incontrarsi di nuovo e tra meno di una settimana. Dall’estero danno per fatto l’accordo con il club.

Mourinho, Al Shabab fa sul serio per il portoghese

Dall’Italia all’Arabia Saudita, questo il percorso che lo Special One potrebbe fare nell’arco di una settimana. L’Al Shabab, club con sede nella capitale saudita di Riyad, starebbe sempre più intensificando i suoi contatti con Mourinho per convincerlo una volta per tutte.

Sul tavolo non ci sarebbe soltanto una ricchissima offerta, atta ad accontentare le pretese economiche del tecnico di Setúbal (almeno sette milioni di euro all’anno), ma anche la possibilità di avere carta bianca durante il prossimo mercato estivo.

Mourinho pronto a incontrare Al Shabab
Mourinho pronto a incontrare i sauditi dell’Al Shabab (Ansa) – Wigglesport.it

Secondo il giornalista sportivo ed esperto di Saudi Pro League Turki Alghamdi, le parti si sono incontrate recentemente per discutere dell’eventuale contratto. Se le cose dovessero andare in porto, quindi Mou accettasse ogni dettaglio dell’offerta saudita, allora potrebbe fare subito il suo esordio il prossimo 24 gennaio.

In quell’occasione potrebbe incredibilmente incrociare come primo avversario proprio la Roma: la formazione di De Rossi, infatti, ha in programma un amichevole per motivi di sponsor proprio contro i sauditi dell’Al Shabab. L’allenatore in queste ore sta riflettendo per programmare il suo prossimo futuro e, al netto delle voci di mercato che lo vedrebbero sul taccuino di Aurelio De Laurentiis, sembra propenso a dire di di sì ai sauditi. Pochi giorni e il tecnico comincerà probabilmente una nuova clamorosa avventura.

Impostazioni privacy