MotoGP, verdetto chiarissimo: avevano tutti ragione

Nella gara del Qatar ha dimostrato di poter fare grandi cose, occhio ai prossimi appuntamenti e alle cose che imparerà.

Il Mondiale di MotoGp è iniziato ed il primo puntamento stagionale è ormai archiviato. Come da pronostici, è ancora Pecco Bagnaia l’uomo da battere. Il campione del mondo in carica ha vinto in Qatar dopo una gara sprint che l’aveva visto un po’ sottotono. La vittoria del sabato di Jorge Martin ha acceso nel pilota italiano una fiamma ardente che si è scatenata tutta la domenica. Clamorosa la partenza di Bagnaia che ha bruciato tutti già alla prima curva ed è scappato senza mai più lasciare il primo posto.

Gara Acosta
Riparte la MotoGp, ecco com’è andato il primo weekend (ansafoto.it) wigglesport.it

Dietro di lui lotta ferrata tra Brad Binder e Jorge Martin, con quest’ultimo che ha dovuto arrendersi alla velocità del rivale in KTM al secondo posto. Tanti gli spunti di questo weekend, come l’ottima gara di Marc Marquez, al quarto posto con uno smalto ritrovato.

Il Cabroncito sembra aver recuperato fisicamente e, con una moto competitiva, si candida per un posto ai vertici della classifica finale. Siamo all’inizio e con il passare delle gare il pluricampione del mondo potrebbe diventare piuttosto insidioso. Ma non è l’unico a far parlare. Oltre a lui, tema del giorno è stata la prestazione del rookie Pedro Acosta.

MotoGp, le parole di Marquez fanno sognare

Pedro Acosta è stato, fin dai primi giri nel corso dei test, annoverato come uno dei piloti che avrebbero lottato per dei posti di rilievo nella stagione 2024. E così è stato. Il rookie spagnolo ha dimostrato di poter andare fortissimo con la sua KTM del team GasGas. Ottima la gara nella prima parte, con una lotta clamorosa con il campione Marc Marquez a suon di sorpassi. Tradito dal degrado delle gomme, Acosta ha dovuto cedere diverse posizioni fino a concludere la gara al nono posto.

“Sapevo che Acosta sarebbe arrivato se avessimo gestito le gomme fin dall’inizio. Se spingi a manetta senza considerare le come vai forte, ed è quello che ha fatto lui.  Ha spinto molto, ma è così che deve correre un rookie: spingere e vedere come si riesce ad arrivare”, ha commentato il campione.

Gara Acosta
Pedro Acosta ha disputato un’ottima gara, le parole di Marc Marquez (Ansa foto.it) wigglesport.it

Infine Marquez ha concluso: “Quando mi ha sorpassato abbiamo perso un po’ di tempo, ma è stato molto bravo. Ha una buona confidenza con la moto e credo che arriverà presto a lottare tra i grandi“.

Insomma un importante attestato di stima per il giovane e Marquez è sicuro, Acosta è tra i suoi eredi.

Impostazioni privacy