MotoGP, rebus gomme: Michelin non ci sta, la reazione

Non si fermano le polemiche relative agli pneumatici in MotoGp. Michelin costretta a difendersi dalle accuse.

Uno dei temi più caldi in MotoGp, oltre ovviamente ai risultati in pista, è quello relativo agli pneumatici. La questione legata alle pressioni delle gomme scatena sempre la polemica tra i piloti, alla quale si aggiunge poi spesso qualche problema relativo al consumo eccessivo.

Replica Michelin
Problemi agli pneumatici in Qatar, Michelin risponde a Martin (ansafoto.it) wigglesport.it

Problema che era stato già accusato da Bagnaia in Malesia, e che si è ripresentato in Qatar nel corso di tutto il weekend. Lo scorso weekend aveva accusato problemi prima l’italiano, che era andato male nella gara sprint e aveva lamentato dichiarato di essere andato più forte la mattina con le gomme usate. Disastro, poi, portato in gara da Jorge Martin. Lo spagnolo è arrivato decimo nella gara in Qatar, dietro ad Enea Bastianini e Jack Miller, e gettando di fatto al vento i punti che aveva recuperato nella Sprint riportandosi a 21 punti di svantaggio da Pecco Bagnaia.

Al termine della gara Jorge Martin ha parlato dei suoi pneumatici, accusando Michelin e parlando duramente D’altronde, a parità di mescola aveva girato per circa 10 giri sull’1’53” nella gara sprint, mentre alla domenica solo per quattro volte è riuscito a stare sotto l’1’54”.

Martin accusa Michelin, lo sfogo dello spagnolo e la risposta della casa produttrice

“Già in partenza sono stato l’unico a slittare come se avessi avuto una Roma con 30 giri sulle spalle”, ha dichiarato Jorge Martin al termine della gara. “Ovviamente non credo sia fatto di proposito e credo nella buona fede di Michelin, ma è una vergogna che il campionato possa essere deciso per problemi agli pneumatici“, ha continuato.

Replica Michelin
Parole dure quelle di Martin nei confronti di Michelin (ansafoto.it) wigglesport.it

Subito è arrivata la replica di Michelin, che per l’ennesima volta si è ritrovata al centro delle polemiche. Una stagione che fino alla settimana scorsa sembrava forse la più bella degli ultimi anni, che rischia di terminare tra le accuse alla casa produttrice di pneumatici nonostante le tante richieste di miglioramenti.

“Stiamo analizzando i dati di Jorge Martin, quello che posso dire è che le sue gomme sono arrivate qui subito dopo esser state prodotte e che non erano state utilizzate o scaldate prima della gara”, ha dichiarato Pietro Taramasso, responsabile racing di Michelin. “Gran parte die piloti ha scelto la mescola hard e sono stati battuti record compreso quello sul giro, a dimostrazione della costanza prestazione dei nostri pneumatici”, ha concluso.

Impostazioni privacy