Mondo del calcio sotto shock: “Ho un tumore”

Calcio sotto shock per quanto è stato dichiarato da uno degli addetti ai lavori circa il suo grave stato di salute attuale.

Ci sono notizie che nessuno vorrebbe mai sentire e soprattutto mai ricevere ma soprattutto sono all’ordine del giorno. Comunicazioni che lasciano un impatto nella vita delle persone e che fanno rimanere esterrefatti. Se poi l’annuncio giunge da una persona cara o da qualcuno di cui si ha una grande stima a livello professionale, tutto diventa ancora più complicato da accettare.

bruttissima notizia per il mondo del calcio
brutta notizia nel calcio (Ansa Foto) Wigglesport

In questo caso, si sta parlando delle ultime novità riguardo un noto personaggio televisivo, una persone che vediamo parlare sempre di sport. Stiamo parlando di Paola Ferrari, nota giornalista sportiva della Rai, che da anni conduce egregiamente la Domenica Sportiva. Una giornalista di successo che ha portato nella casa degli italiani lo sport e che per un secondo ha confessato al mondo intero un grande problema di salute, che ha stretto il cuore di tutti gli sportivi.

Calcio sotto shock: “Ho un tumore”

Una donna forte e caparbia la Ferrari, che già in passato ha dovuto fronteggiare il cancro e superato. Ma adesso dovrà nuovamente lottare e ad annunciarlo è stata la stessa giornalista della Rai nella puntata di Storie di donne al bivio, andata in onda ieri sera: “Sì, ho avuto un cancro e anzi ti dico che ne ho un altro, molto piccolo, che è stato scoperto da poco e andrò a operarmi fra qualche giorno. Ma poi sarò comunque la domenica a condurre la mia trasmissione“.

Calcio sotto shock
Paola Ferrari, annuncio shock in diretta (Ansa, wigglesport)

Come riportato da Ansa, la Ferrari ha successivamente anche detto: “È un carcinoma basilare, sempre sul viso. L’ho scoperto un mese e mezzo fa, ma è assolutamente allo stadio iniziale e quindi è molto meno drammatico di quello che ho già avuto. Si risolverà in un giorno. È piccolo piccolo e guarirò senza problemi. Non sono assolutamente qui a fare la vittima, ma lo racconto per dire che bisogna stare attenti: state attenti, state attenti, non finirò mai di dirlo“.

La Ferrari, che già in passato è stata anche portavoce della lotta al melanoma, ha lanciato a tal proposito un messaggio ben preciso: “Dobbiamo fare prevenzione, sempre. La volta scorsa non avevo fatto queste ricerche. Un dermatologo mi aveva detto che si trattava di un angioma, una cosa benigna, e ho fatto passare troppo tempo. Se avessi avuto un melanoma, non sarei qui a parlarne. Oggi, ho un taglio che va dall’occhio a metà guancia, fatto molto bene. Anzi, non abbiate paura perché i chirurghi italiani sono bravissimi. Per il 2024 mi auguro un’altra scoperta scientifica importante, che possa aiutare specialmente noi donne“.

Impostazioni privacy