Milan, cambiano tutti i piani: ribaltone totale

Cambiano i piani del Milan sul mercato del futuro con un annuncio che rappresenta un colpo di scena per i rossoneri.

Nelle ultime ore un annuncio ha cambiato i programmi di mercato dei rossoneri che dovranno rivedere le proprie strategie in vista della prossima stagione.

Milan, un annuncio cambia il mercato
Milan, un annuncio cambia il mercato (LaPresse) – wigglesport.it

Il Milan è molto attivo in sede di mercato sia alla ricerca di un’opportunità in queste ultime ore di trattative sia in vista del prossimo campionato. La dirigenza è al lavoro per cercare di capire quali possano essere le mosse da mettere a segno per rinforzare la rosa e tornare a lottare per grandi obiettivi. Il mondo Milan è stato però colpito in questi giorni da alcune dichiarazioni che potrebbero portare la società a rivedere quelli che sono gli obiettivi per l’estate.

Calciomercato Milan, che annuncio: ora cambia tutto

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Olivier Giroud ha fatto il punto sul suo futuro parlando sia di quello che potrebbe accadere al termine della stagione sia una volta che appenderà le scarpette al chiodo.

L’attaccante francese è in scadenza di contratto a giugno con i rossoneri e potrebbe salutare il club meneghino dopo tre anni. Il centravanti ha parlato così del suo futuro: “Non so ancora cosa succederà in futuro. Al Milan sto bene e qui ho fatto grandi cose. La nostra è una storia d’amore. Un trasferimento in MLS? Ci sono anche altri Paesi ed alla fine della stagione ci saranno nuove opportunità e prenderà la mia decisione”.

Milan, che annuncio: cambia tutto
Milan, l’annuncio cambia tutto (LaPresse) – wigglesport.it

La punta classe 1986 ha parlato poi anche di quello che potrebbe essere il suo futuro una volta abbandonato il calcio giocato: “Mi piacerebbe fare il direttore sportivo, di certo non farò l’allenatore. Troppo stress…”. Nel frattempo Giroud è al lavoro con i compagni per cercare di assicurare al Milan la qualificazione alla prossima Champions League e di provare a conquistare l’Europa League, trofeo mai vinto dai rossoneri nella loro storia.

Un calciatore che negli ultimi anni è riuscito a sfatare la “maledizione” della numero 9 del Milan che, dopo Inzaghi non aveva mai trovato un centravanti in grado di infiammare di nuovo i tifosi. Sempre in doppia cifra nelle tre stagioni in rossonero, Giroud è stato fondamentale per il successo in campionato nel 2022 trascinando di nuovo il Milan alla vittoria dello scudetto. A fine stagione ci sarà un incontro con il club per capire se proseguire ancora un anno insieme o meno.

Impostazioni privacy