Michael Schumacher, fan in festa: ora è ufficiale, record salvo

Possono esultare i tifosi della Ferrari e più in generale tutti quelli della leggenda automobilistica tedesca che preserva un primato.

Nel mondo della Formula 1 ci sono tantissime statistiche e classifiche nelle quali tutti i migliori atleti di questo sport vogliono primeggiare per essere ricordati come i più grandi della storia. Ovviamente in questo elenco non può che figurare una vera e propria leggenda assoluta del mondo dei motori, vale a dire lo storico campione tedesco Michael Schumacher.

record salvo per Schumacher
Schumacher, è salvo (Lapresse) Wigglesport

Il pilota tedesco, a tanti anni dal suo ritiro dalle corse, è infatti ancora oggi in molti primati il numero uno e i suoi numerosissimi tifosi negli ultimi giorni hanno potuto festeggiare perché in questo 2024 non gli potrà essere tolto un suo record davvero notevole. A far realizzare questo scenario è stato il recente ritiro di Max Verstappen nell’ultimo Gran Premio di F1.

Schumacher, niente da fare per Verstappen: il record è salvo

Il record in questione che rimane nelle tasche del Kaiser di Kerpen è quello relativo al completare un’intera stagione sempre sul podio. Nella fantastica annata 2002 (culminata ovviamente con il titolo di Campione del Mondo F1) Schumacher riuscì nell’impresa di concludere ogni singola corsa centrando una posizione valida per il podio.

Nel dettaglio, sui 17 Gran Premi di quella stagione la leggenda della Ferrari raccolse la bellezza di undici primi posti, cinque secondi e un solo terzo. Si tratta di un ruolino di marcia davvero sensazionale e che nessuno ancora oggi è stato in grado di pareggiare. Anche per il 2024 questo fantastico record è salvo perché il grande favorito di tutti alla vittoria finale, Max Verstappen, nonostante sia in grado di poter fare incetta di titoli nei prossimi anni, dovrà rinunciare a questo primato.

Esultano i fan di Michael Schumacher
Verstappen paga a caro prezzo il ritiro nell’ultima gara di Melbourne (LaPresse – WiggleSport)

Nell’ultima gara, tenutasi a Melbourne, il simbolo della Red Bull è stato costretto al ritiro a causa di un problema ai freni della sua vettura e la sua corsa è terminata dopo appena quattro giri. In questo modo il fenomeno olandese classe 1997 non potrà concludere tutta la stagione 2024 centrando sempre il podio e il record di Schumacher, raggiunto nel 2002, è salvo.

Verstappen potrà quindi riprovare nel 2025 a strappare a Schumi questo obiettivo sebbene non sarà semplice perché nella Formula 1 odierna ci sono sempre più gare. Infatti la Formula Uno odierna vede protagonista 24 gare e quindi Verstappen è chiamato ad un’impresa storica.

Impostazioni privacy