Matteo Berrettini, clamoroso gesto dopo il trionfo in Coppa Davis: tifosi di stucco

Tutti hanno sottolineato quanto accaduto subito dopo il grande trionfo dell’Italtennis a Malaga: Berrettini e i tifosi non ci credono ancora

La sfortuna, che lo ha perseguitato durante tutto un 2023 da dimenticare in fretta, non gli ha consentito di essere lì dove avrebbe pagato di tasca sua pur di esserci: a Malaga per dare il proprio contributo allo straordinario percorso che ha portato l’Italia a conquistare la Coppa Davis a 47 anni di distanza dal primo e unico trionfo della sua storia.

Tifosi di stucco dopo l'episodio che ha coinvolto Berrettini
La vittoria in Coppa Davis ha visto ‘protagonista’ anche Matteo Berrettini (LaPresse) – Wigglesport.it

E dire che, dopo l’infortunio – l’ultimo di una lunga serie quest’anno – patito agli Us Open, Matteo Berrettini era stato rassicurato sul possibile recupero in vista della Final Eight in terra andalusa. Nulla da fare. Le convocazioni diramate dal capitano Filippo Volandri non hanno lasciato spazio a dubbi. In accordo col tennista romano, si è deciso di non rischiare la sua presenza, considerate le precarie condizioni fisiche.

Lo stesso Volandri aveva però annunciato che l’ormai ex allievo di Vincenzo Santopadre sarebbe stato con la squadra in Andalusia, per supportare i compagni in un’impresa che sembrava impossibile. E che poi è diventata realtà. Spesso ‘beccato’ dalle telecamere a fare un tifo sfrenato non solo per l’amico Sonego, ma anche per Sinner, Arnaldi e Musetti mentre erano impegnati nei loro match, Berrettini ha partecipato a modo suo alla conquista di un leggendario trionfo.

Durante la premiazione in campo, con la consegna della mitica Insalatiera, il trascinatore degli azzurri Jannik Sinner ha voluto rendere omaggio al finalista di Wimbledon 2021 con delle dichiarazioni che hanno toccato il cuore di tutti.

“Ci ha trasmesso energia positiva”: Sinner rende omaggio a Berrettini

Voglio dire un enorme grazie a Matteo – ha esordito il numero 4 del mondo -. Ha avuto un anno molto difficile con tanti infortuni. Il fatto che sia venuto qui a sostenerci ha significato tanto per noi. Matteo ci ha trasmesso tantissima energia positiva. Grazie Matteo“, ha proseguito Sinner circondato dal calore dei suoi compagni d’avventura.

Berrettini, arriva il commovente omaggio da Jannik Sinner
Le belle parole di Sinner su Berrettini hanno commosso tutti (LaPresse) – Wigglesport.it

Abbiamo condiviso molte cose insieme lungo questo lasso di tempo. Ieri eravamo ad un punto dall’eliminazione, ma oggi possiamo festeggiare tutti insieme la vittoria. Siamo molto felici“, ha concluso il talento destinato, se già non lo è, ad essere il più forte tennista italiano di tutti i tempi.

Dietro Jannik, chissà che non possa tornare ai livelli che gli competono (è stato numero 6 del mondo nel gennaio del 2022) anche Matteo. Non a caso il primo italiano di sempre a disputare la finale nel mitico teatro di Wimbledon.

Impostazioni privacy