Mattarella-Sinner shock, c’è la confessione: l’azzurro scoppia a ridere

Simpatico siparietto tra il presidente Sergio Mattarella e Jannik Sinner in occasione dell’incontro ufficiale al Quirinale

Finalmente festeggiati, finalmente accolti, finalmente oggetto del giusto tributo da parte delle istituzioni. La formazione italiana di Coppa Davis – quella composta dal capitano Filippo Volandri e da Jannik Sinner, Lorenzo Sonego, Lorenzo Musetti e Simone Bolelli, ha ricevuto l’abbraccio delle istituzioni con un ricevimento tenutosi al Quirinale, a casa del presidente Sergio Mattarella.

La confessione di Mattarella ha fatto sorridere Sinner
il presidente Mattarella strappa un sorriso a Jannik Sinner (LaPresse) – Wigglesport.it

Per questioni organizzative che, ai tempi del trionfo di Malaga, a fine novembre, destarono anche qualche polemica, fino alla giornata del 1 febbraio i trionfatori in Davis non avevano ancora incontrato il Capo dello Stato.

L’occasione è stata propizia anche per celebrare l’eroe del momento. Colui che ha dato lustro al nostro Paese non solo con la pur storica affermazione a squadre, ma anche col recentissimo trionfo personale agli Australian Open. Stiamo parlando ovviamente di Jannik Sinner, il campione altoatesino diventato, nel giro di due mesi, un’icona dello sport italiano nel mondo.

Signor Presidente, per noi è un onore essere qua, per tutta la squadra. Riportare un successo in Italia dopo 47 anni e  rappresentare una squadra con tanto sacrificio e voglia di vincere. Siamo tutti ragazzi normali, e ognuno di noi ha le sue caratteristiche. Siamo riusciti a fare una cosa molto bella per questa nazione anche grazie al capitano“, ha detto l’emozionato 22enne al cospetto del primo cittadino italiano.

Mattarella, arriva la confessione: Sinner se la ride

In precedenza però, poco prima che Jannik prendesse la parola, era andato in scena un simpatico siparietto che aveva visto coinvolti il numero 4 del mondo e lo stesso Presidente della Repubblica.

Come anticipato, Mattarella non ha potuto esimersi dal complimentarsi col nativo di San Candido per la sua straordinaria impresa sul cemento di Melbourne. “Complimenti a Sinner per la vittoria dello Slam. Devo confidarle che, anche se ero impegnato, ho potuto guardare la Tv all’inizio del quarto set ,e questo ha giovato al mio buonumore, perché non ho vissuto i primi due, ha confessato un brillante Capo dello Stato ricordando come, dopo i primi due parziali, il tennista italiano sembrasse destinato a soccombere. Salvo poi recuperare con una rimonta epica.

La confessione di Mattarella ha fatto divertire Sinner
Jannik Sinner non si è trattenuto alla battuta di Mattarella (LaPresse) – Wigglesport.it

Il trascinatore degli azzurri in Coppa Davis ha reagito con un larghissimo e prolungato sorriso alle parole del politico, a sua volta felice nell’aver potuto, in un colpo solo, celebrare l’impresa della nazionale ma anche la straordinaria vittoria di un atleta che ormai è un simbolo dell’Italia nel mondo.

Ora tutti si attenderanno che lei vinca dovunque, possiamo essere certi però che lei giocherà sempre al meglio. In ogni caso è giusto che non si faccia a lei nessuna pressione secondo l’insegnamento dei suoi genitori“, ha poi concluso Mattarella.

Impostazioni privacy