Marquez-Ducati, ora cambia tutto: la sentenza lascia increduli

Lo spagnolo vuole la moto ufficiale Ducati, ecco quando arriverà la decisione di Domenicali.

Manca ormai pochissimo al prossimo appuntamento stagionale di MotoGp. Dopo il Gran Premio spagnolo della Catalogna, tutto il paddock si trasferisce in Italia, nel circuito del Mugello, per la settima gara dell’anno.

Marquez Ducati sentenza
Jorge Martin e Marc Marquez lottano per il posto nel team ufficiale (ansafoto.it) wigglesport.it

In Spagna ha vinto Bagnaia davanti a Martin e Marquez in un terzetto che ormai sembra quello destinato, seppur con qualche prevedibile eccezione, a dominare il campionato da qui ala fine dell’anno. Un terzetto che si era già visto in Francia, a Le Mans, e che di riflesso sta occupando la vetta della classifica piloti.

Ducati si gode il momento, che ormai va avanti da almeno un anno e mezzo, grazie ad un dominio che difficilmente si è visto altre volte. Insieme con Enea Bastianini, infatti, le prime quattro moto nella classifica piloti escono da Borgo Panigale. Un dominio che rischia di infrangersi al termine di questa sessione di mercato, quando la decisione dei vertici senza dubbio deluderà qualcuno. Ed è proprio Enea Bastianini che molto probabilmente dovrà cedere il posto ad uno tra Marc Marquez e Jorge Martin al fianco di Pecco Bagnaia, fresco di rinnovo.

Ducati, un mese per decidere: le parole di Domenicali

La situazione è piuttosto chiara. Sia Jorge Martin che Marc Marquez hanno più volte dichiarato di volere una moto ufficiale. Il primo, però, è sempre sembrato molto più rigido nell’ammettere di volere il team ufficiale, affianco a Bagnaia.

Marquez è sempre apparso più morbido, capace di accontentarsi anche “soltanto” della moto seppur non in un team ufficiale. In realtà, tuttavia, anche Marc pensa di meritare la sella di Bastianini, e questo sta creando scompiglio nel team. La decisione, come dichiarato da Claudio Domenicali, amministratore di Ducati, arriverà nel corso delle tre settimane di pausa che ci saranno tra il Mugello ed Assen per via della cancellazione del GP del Kazakistan.

Al momento Jorge Martin è nettamente favorito e anzi secondo alcune indiscrezioni presto potrebbe arrivare l’ufficialità del suo innesto.

Ducati decisione Domenicali
Due piloti per una moto, con Bagnaia che fa da spettatore (ansafoto.it) wigglesport.it

“Non sarà facile, ma non è impossibile tenerli entrambi. L’aspetto sportivo sarà preponderante, ma se al talento è abbinato anche un valore di marketing meglio ancora”, ha dichiarato Domenicali. Il rischio concreto è di perdere uno dei due piloti spagnoli, di fatto regalandolo ad un team rivale, con KTM e Aprilia su tutte. Pare, addirittura, che lo stesso Marquez abbia già un accordo di massima con KTM qualora dovesse essere scartato da Ducati.

Quest’ultima vorrebbe inserirlo però nel Team Pramac, proprio al posto di quel Martin che sarebbe pronto a soffiargli il posto. Chi vivrà vedrà, i fan della MotoGp sono curiosi di ricevere notizie.

Impostazioni privacy