Marquez, che botta: messaggio shock al campione

Marc Marquez ha dovuto subire un durissimo attacco da parte di un personaggio influente della MotoGP: i tifosi sono rimasti a bocca aperta

Il suo approdo in Ducati sta nascondendo anche dei lati oscuri che fanno riflettere. Non sarà così semplice per il #93 spostare gli equilibri interni della casa di Borgo Panigale. L’ultima stoccata è piuttosto chiara in tal senso.

Stoccata a Marc Marquez
Clamoroso attacco a Marc Marquez (WiggleSport – ANSA)

Marc Marquez in Ducati è la grande attrazione che la MotoGP si è regalata per il 2024. Una mossa che sposta l’attenzione del Motorsport sulle due ruote, orfane da qualche tempo di grandi personaggi. L’ultimo rimasto è proprio lui, il fenomeno di Cervera, fermo a 8 titoli mondiali e voglioso di dare l’assalto ai nove di Valentino Rossi. Il Team Gresini può essere la sua grande occasione, considerando il potenziale della moto e la perfetta armonia nel box con il fratello Alex.

Marquez proverà ad essere competitivo sin da subito, anche perché il contratto annuale firmato lo mette di fronte ad una condizione one shot, in cui giocarsi tutto nel 2024. Eppure non tutti all’interno dell’universo Ducati erano contenti dell’approdo dello spagnolo in Italia. Lo stesso Gigi Dall’Igna, direttore generale della Rossa, aveva avvisato che questa poteva non essere la soluzione giusta. Lui nel Team Factory non l’avrebbe accolto, ma per quanto riguarda i clienti ognuno è libero di fare ciò che vuole.

Nadia Padovani, che gestisce la squadra Gresini è stata ben felice di dare una chance al pilota di Cervera, cosa che non si può dire per la Pramac di Paolo Campinoti.

Ducati, Paolo Campinoti boccia Marquez: “Preferisco puntare su Martin”

Campinoti, intervistato all’interno della trasmissione ‘Paddock TV‘ di Franco Bobbiese, ha spiegato: “A noi avevano spiegato che era possibile prendere Marquez solo per due anni, ma con Gresini ha firmato per uno”.

Jorge Martin miglior pilota del mondo
Il grandissimo elogio a Jorge Martin spiazza Marquez (WiggleSport – ANSA)

Il responsabile del Team Pramac ha poi aggiunto: “Non so se ce lo saremmo potuti permettere e poi devo dire che se devo fare uno sforzo economico lo faccio per Martin, che vale come se non di più di Marquez perché è più giovane”. Insomma una bella bordata all’otto volte iridato e una carezza al suo pilota, che nel 2023 ha chiuso il Mondiale al secondo posto, contendendo a Bagnaia la vittoria finale sino all’ultima gara di Valencia.

Visto l’andamento della seconda metà di stagione, Jorge Martin si candida ad essere uno dei favoriti anche nel 2024, con magari proprio Marc Marquez come avversario principale oltre a Pecco. Vedremo in pista se la lettura di Campinoti è stata corretta o se i valori sono ancora quelli del passato.

Impostazioni privacy