Marquez, annuncio importantissimo poco fa: hanno deciso tutto

Gli ultimi mesi di MotoGP sono stati molto movimentati tra lotta al titolo e mercato piloti: l’annuncio è ufficiale e riguarda anche Marquez

Altra stagione di alti e bassi per Marc Marquez che ancora una volta non è riuscito a lottare per il Mondiale a causa di una Honda troppo poco competitiva rispetto alle Ducati. Lo spagnolo ci ha provato più volte, ma alla fine si è dovuto arrendere alla realtà dei fatti.

Marc Marquez, annuncio ufficiale
Marc Marquez, tutto deciso: l’annuncio è ufficiale (LaPresse9 – Wigglesport.it

La sua RC213V ha pagato il gap di prestazioni con le Desmosedici e ciò lo ha portato a chiudere il campionato in quattordicesima posizione con soltanto 96 punti guadagnati. Troppo poco per un otto volte campione iridato che vuole vincere ancora. Così, l’asso di Cervera ha deciso di abbandonare quella che per lui è stata casa per ben undici anni, l’HRC, per passare al team Gresini dove avrà modo di gareggiare con la Ducati.

L’obiettivo, manco a dirlo, è quello di ritrovare il successo iridato e per farlo si è affidato alla moto più veloce della griglia. Marc ha già iniziato a guidarla in occasione dei test di Valencia, così come lo ha fatto il pilota che ha preso il suo posto nella squadra giapponese.

MotoGP, Honda ha deciso: ha preso il posto di Marc Marquez

Ad aggiudicarsi la sella di Marquez in HRC è stato Luca Marini, che ha scelto di lasciare il progetto VR46 per accasarsi ad uno dei team più vincenti della storia della MotoGP. L’annuncio ufficiale è arrivato proprio al termine dell’ultima gara dell’anno.

Luca Marini in Honda
Luca Marini saluta il team VR446 e va in Honda (LaPresse9 – Wigglesport.it

Abbiamo studiato i progressi che ha fatto Luca Marini e abbiamo ritenuto che fosse adatto per noi“. Queste sono state le parole di Alberto Puig riportate in una nota di HRC su Twitter che quindi si prepara ad affrontare il prossimo Mondiale con un pilota nuovo. Per Marini, due anni di contratto e tanta emozione per “un sogno che diventa realtà” come ha detto in un’intervista a Sky Sport MotoGP.

Il marchigiano diventa il quinto italiano a vestire i colori del team ufficiale della Honda dopo Andrea Dovizioso, Max Biaggi, Marco Lucchinelli e, ovviamente, suo fratello Valentino Rossi, con quest’ultimo, in particolare, che ha segnato un’era per il team nipponico. Il sodalizio, durato quattro anni, ha infatti portato un secondo posto nella stagione d’esordio e tre titoli iridati consecutivi per il “46”.

Marini seguirà dunque le orme di Vale, nella speranza di poter vincere con un team ufficiale. Al suo posto, il team VR46 ha optato per Fabio Di Giannantonio, anche lui annunciato dal team dopo il GP di Valencia.

Impostazioni privacy