Malore durante la partita: panico agli Internazionali di Roma

Momento di paura e di panico durante un match degli Internazionali di tennis al Foro Italico: ecco la ricostruzione di ciò che è accaduto.

In questi giorni sono tantissime le persone che si stanno recando al Foro Italico, il complesso sportivo in cui si disputano gli Internazionali di Tennis di Roma, uno dei tornei master 1000 di tennis più ambiziosi a livello mondiale. Tanti i fuoriclasse in gara, anche se non è presente per problemi fisici il nostro numero uno Jannik Sinner.

Panico agli Internazionali di Roma
Momenti di paura per un malore durante gli Internazionali di tennis (Lapresse) – Wigglesport.it

I campi del Foro Italico sono storicamente tra i più belli ed affascinanti nel mondo del tennis, un passo nella storia visto che si tratta di un complesso realizzato nel lontano 1932. Peccato che a volte in questo luogo – soprattutto nei mesi caldi e nelle ore di maggiore esposizione solare – le temperature diventino bollenti ed estremamente corrotte dall’umidità del vicino fiume Tevere.

Per questo motivo, durante una partita disputatasi nella giornata di venerdì scorso, è avvenuto un fuori programma decisamente poco piacevole. Ovvero un malore accusato da una persona al Grand Stand Arena del Foro, dovuto probabilmente all’esagerata esposizione al sole cocente di questo maggio.

La raccattapalle si sente male: i soccorsi arrivano dai tennisti

Si giocava il match tra l’italiano Luciano Darderi e l’argentino Mariano Navone (per la cronaca vinto agevolmente dall’azzurro per due set a zero), quando all’improvviso arriva il momento di panico. Le telecamere della diretta televisiva staccano dalle immagini live senza inquadrare il momento, per motivi di decenza e di privacy.

Una raccattapalle – che si trovava alle spalle di Navone – ha subito un improvviso malore. La ragazza si sarebbe accasciata a terra senza preavviso, il tutto visto chiaramente da Darderi, uno dei primi ad intervenire prontamente. Il tennista 22enne, anche lui di origini argentine, si è subito lanciato verso la panchina a prendere un paio di bottigliette d’acqua per soccorrere la vittima.

Darderi ha soccorso la raccattapalle svenuta
Luciano Darderi tra i primi a soccorrere la ragazza con il mancamento (Ansa) – Wigglesport.it

Inizialmente dalla diretta televisiva poteva sembrare che ad avere il malore fosse stato il suo rivale Navone, proprio perché uscito dall’inquadratura e non più ripreso. In realtà poi anche l’argentino si è avvicinato al luogo dell’incidente, prestando la propria vicinanza ed i soccorsi alla giovane raccattapalle.

Il momento di panico si è risolto fortunatamente con niente di grave. La ragazza si è rialzata ed è uscita dal campo del Foro Italico con le proprie gambe, vittima probabilmente di un colpo di caldo eccessivo. Stessa cosa capitata a due spettatori il giorno prima durante un match di Rafael Nadal, entrambi alle prese con l’esposizione continuata al sole.

Impostazioni privacy