Maignan, cori razzisti: beffa per l’Udinese, la decisione

Mike Maignan ha abbandonato il campo ad Udine per poi riprendere la gara: tutta colpa dei cori razzisti, ecco la decisione del Giudice Sportivo

Il portiere francese è stato bersagliato dai cori razzisti dei tifosi presenti ad Udine. Il Milan è riuscito a trionfare collezionando un’altra vittoria decisiva per la squadra guidata da Stefano Pioli. La serata sarà indimenticabile in negativo dopo il brutto episodio che ha coinvolto Mike Maignan, che si era diretto negli spogliatoi ravvisando il direttore di gara Fabio Maresca. Ecco la decisione del Giudice Sportivo: che beffa per l’Udinese.

Cori razzisti Maignan beffa Udinese
Cori razzisti Maignan beffa Udinese, ecco la decisione – Lapresse – wigglesport.it

 

Alcuni episodi non dovrebbero più avvenire su un campo da calcio. Il responsabile è stato allontanato per sempre dallo stadio e non potrà più metterci piede come svelato dal comunicato dell’Udinese. Un momento decisivo per prendere decisioni forti: ecco la decisione del Giudice Sportivo dopo quanto successo in Friuli sabato sera.

Maignan, la decisione contro l’Udinese: la verità del Giudice Sportivo

Novità importanti arrivate proprio pochi minuti con la comunicazione ufficiale sul sisto della Lega Serie A. Già stamattina è stato individuato il responsabile, che sarà bandito dal campo di gioco senza poter assistere alle sfide della propria squadra del cuore.

Cori razzisti Maignan beffa Udinese
Cori razzisti Maignan beffa Udinese, ecco la decisione – Lapresse – wigglesport.it

 

Pochi minuti fa è arrivata la decisione del Giudice sportivo della Lega Serie A: l’Udinese giocherà così una gara a porte chiuse dopo una serata indimenticabile in negativo dopo i cori razzisti rivolti a Mike Maignan. Il portiere francese è stato coinvolto dai cori razzisti: i tifosi l’hanno preso di mira. Lo stesso arbitro, Fabio Maresca, ha rivelato di essersi comportato come un amico nei confronti del francese facendolo così ragionare. Per diversi minuti la partita è stata sospesa per poi riprenderla senza più ostacoli.

Il razzismo è un fenomeno che va contrastato duramente come succede negli altri Paesi europei, come Francia, Inghilterra e Germania. Qui si rischia anche il carcere senza troppi fronzoli: le misure dovranno essere sempre più dure per estirpere definitivamente questo fenomeno che investe quotidiamente la socialità italania.

Impostazioni privacy