Lutto nel mondo dei motori: era un’icona, fan sconvolti

Il mondo dello sport piange un personaggio molto importante, soprattutto per i motori. Fan sconvolti alla notizia.

Una bandiera nel mondo motoristico non ce l’ha fatta, in queste ultime ore sta arrivando il cordoglio per l’addio a una figura importante e sempre molto apprezzata all’interno dei paddock.

Lutto nel mondo dei motori
Si registra una perdita per il mondo motoristico (ansa foto) – wigglesport.it

La stagione inizierà con un velo di tristezza, il mondo della Formula 1 è impegnato ancora nei vari test ma ha avuto una scossa importante nel registrare la perdita di un storico protagonista nel mondo dei motori. La scomparsa è un duro colpo per i tifosi italiani, sarà salutato con grande commozione uno degli uomini che, con grande passione, ha attraversato più epoche in F1.

Una persona brillante e ben capace nel suo ruolo è ricordata con grande affetto, non sta mancando il cordoglio sui social e da parte dei protagonisti nel motorsport. A 77 anni è scomparso Pietro Corradini, che per più di trent’anni è stato uno dei meccanici di punta per la Ferrari.

Lutto importante, piange il mondo Ferrari

Uno storico meccanico della Rossa è scomparso così a pochi giorni dall’inizio di un nuovo campionato, il mondo dei motori lo ricorda con grande affetto. Corradini era un meccanico che si è fatto ben volere, ha lavorato a stretto contatto con i maggiori piloti che hanno guidato la Ferrari, per tanti anni è stato una solida figura di riferimento.

Pietro Corradini cominciò in Ferrari nel febbraio del 1970, ha lavorato per trent’anni con la Rossa per diventare una figura preziosa in ogni ambito, era specializzato in particolar modo sui motori. Il mondo della Formula 1 lo ha sempre affascinato, entrando tra i meccanici che in prima persona si occupavano delle vetture ha raggiunto un sogno importante. Sono tanti i piloti che hanno lavorato con Corradini, da Regazzoni a Lauda, passando anche per Alboreto, Pironi, Scheckter e soprattutto Gilles Villeneuve.

Lutto in Formula 1
Una perdita importante si registra in F1 con l’addio a Corradini (laPresse) – wigglesport.it

C’era un rapporto speciale con il pilota canadese, in passato aveva ricordato il compianto pilota della Ferrari addirittura a Leo Messi per la capacità di saper entusiasmare il pubblico con il suo talento, come nel Gp di Spagna nel 1981. Corradini lavorò sulle monoposto di F1 sino ai tempi di Gerhard Berger, l’ultima esperienza di Corradini in F1 arrivò proprio con l’austriaco nel 1988. Cambiò poi settore e si occupò di prototipi e modelli stradali, mantenendo sempre un grande orgoglio nel lavorare per la Ferrari sempre con passione e orgoglio.

Impostazioni privacy