Lutto gravissimo nel calcio italiano: tifosi distrutti

Brutte notizie per gli appassionati e conoscitori del calcio italiano: a 70 anni è scomparso un grande dirigente sportivo

Non è mai facile digerire del tutto la scomparsa di una persona che ha avuto il merito di portare a termine risultati indimenticabili per un’intera regione. Ecco perché la recente scomparsa che ha coinvolto uno storico dirigente ha lasciato il segno nel cuore di molti tifosi.

Lutto ne calcio italiano
Calcio italiano in lutto (Ansa) – Wigglesport.it

In un momento di transizione per il calcio, fa sempre bene ricordare chi questo sport lo ha vissuto appieno in anni molto diversi: anni in cui contava esclusivamente il talento, nient’altro. E in questi anni fu grande protagonista Cesare Fogliazza, storico direttore sportivo di diversi club lombardi e personaggio noto per aver rilanciato il calcio in molte realtà della regione. Il dirigente ci lascia a 70 anni dopo una malattia. La città di Crema piange il suo grande e noto concittadino.

Tante imprese campeggiano nel suo curriculum di dirigente sportivo di alto livello. Cesare Fogliazza era più di un semplice professionista del settore: aveva fiuto e talento nel riconoscere allenatori e calciatori di un certo rilievo. Sono state davvero numerose le sue imprese al timone di vari club.

Cesare Fogliazza, addio allo storico dirigente di Pergolettese e Cremonese

La sua scomparsa ha sconvolto un’intera città e una regione come la Lombardia che all’industria calcio deve molto. Fogliazza era stato il dirigente simbolo della Pergolettese, squadra con sede nella sua città natale, Crema. Dodici stagioni indimenticabili le sue, rese tali da successi rimasti negli annali della storia del club lombardo: due promozioni dalla Serie D alla C, un playoff vinto e cinque stagioni consecutive in Lega Pro.

Morto Cesare Fogliazza
Morte l’ex dirigente della Cremonese Cesare Fogliazza (LaPresse) – Wigglesport.it

Poi non vanno affatto dimenticate le stagioni ultimate con Cremonese e soprattutto Pizzighettone, club di provincia portato in Serie C1 nel 2005. Quella fu una grande impresa per Fogliazza, dato che riuscì a dare lustro a una città di appena seimila abitanti non proprio nota per le sue vicissitudini calcistiche.

Davvero tanti i messaggi di cordoglio giunti alla famiglia del dirigente nelle ultime ore. Dai vertici della Figc fino ai club che hanno avuto l’onore e il piacere di lavorare con lui. In particolare, tra i tanti messaggi di cordoglio spicca quello di Ariedo Braida, ex dirigente tra le altre di Milan e Cremonese che, ai microfoni del quotidiano Cremonaoggi.it, l’ha descritto come “una persona strepitosa, straordinaria e di grande umanità”.

Impostazioni privacy