L’ultimo post per Tacconi: “Una preghiera per lei”

Stefano Tacconi è una bandiera della Juventus e del calcio italiano. Nelle ultime ore, è stato pubblicato un bel post per l’ex portiere: “Una preghiera per lei”

Ci sono nomi che restano scolpiti nella storia e, anche a distanza di anni dai loro successi, non possono essere dimenticati. Stefano Tacconi non se l’è passata bene negli ultimi mesi, a causa di un aneurisma, per cui ha rischiato di morire. A distanza di tempo, l’ex portiere ha raccontato la sua esperienza e molti tifosi non hanno potuto fare a meno di fargli sentire tutta la loro vicinanza e il loro affetto.

L'ultimo post per Stefano Tacconi
Stefano Tacconi ha tenuto in apprensione il calcio a causa di un aneurisma (Instagram) – wigglesport.it

Dopo i primi scampoli di carriera allo Spoleto, è passato all’Inter per un anno tra il 1975 e il 1976. Ma i nerazzurri non erano proprio i suoi colori, o meglio non era destino per lui a Milano, tanto da tornare immediatamente allo Spoleto e iniziare a girovagare un po’ per tutta l’Italia. Fino al 1983, quando si è legato alla Juventus, fino a restarci quasi un decennio e ottenere anche la fascia da capitano.

È un simbolo e un volto della porta italiana, anche se in quell’epoca ha dovuto scontrarsi con una generazione di estremi difensori formidabile. I tifosi lo ricordano come un uomo in grado di capire e rappresentare alla perfezione il dna bianconero, una cosa non da tutti e che oggi in molti vorrebbero nella costruzione della nuova squadra.

Il bel messaggio per Tacconi: “Una preghiera per lei”

Lo scorso 13 maggio, l’ex portiere di Perugia ha compiuto 67 anni, una data importante dopo aver sventato il pericolo di morte e da festeggiare in via privata, con tutte le persone che più lo amano.

L'ultimo post per Stefano Tacconi
Tacconi ha festeggiato il compleanno con sua moglie (Instagram) – wigglesport.it

Non potevano mancare anche gli auguri della Juventus, che sono arrivati via social. E non potevano esimersi neanche i tifosi dal celebrare un anno altro insieme, soprattutto dopo il calvario della malattia. Già sotto il post bianconero, sono arrivati una sfilza di messaggi per lui e c’è anche chi ha deciso di celebrare le candeline spente con un post apposito su X.

Come potete vedere, un tifoso ha scelto di dedicare poche, ma significative, parole a Tacconi, con una preghiera in più per augurarsi che stia finalmente bene e possa sempre più lasciare quei brutti giorni alle spalle. Una speranza che accomuna tutti gli appassionati del gioco più bello del mondo.

Impostazioni privacy