Leclerc, ‘alleanza’ a sorpresa con Verstappen: cosa succede

Charles Leclerc e Max Verstappen sono pronti a sfidarsi nel mondiale di Formula 1 che avrà inizio il 2 marzo con il Gran Premio del Bahrain

È stato chiarissimo Charles Leclerc quando in un paio d’interviste rilasciate ai media nazionali negli ultimi giorni ha invocato a gran voce il varo di una Ferrari finalmente competitiva e in grado di lottare ad armi pari o quasi con la Red Bull campione del mondo in carica. Il titolo piloti manca dalla bacheca di Maranello da oltre sedici anni, un’eternità. Ma a quanto pare non è ancora arrivato il momento giusto per tornare ai vertici della Formula 1.

Alleanza tra Verstappen e Leclerc
Curiosa alleanza tra Verstappen e Leclerc (LaPresse) – Wigglesport.it

La Red Bull e soprattutto Max Verstappen restano inavvicinabili: qualche chance in più potrebbe aprirsi nel 2025,non prima. Nel frattempo, proprio tra il monegasco e il campione olandese sembra essere nata una sorta di strana e curiosa alleanza.

Va sottolineato come rapporti tra i due piloti, peraltro coetanei, non siano mai stati particolarmente tesi e conflittuali. In più occasioni si è anche assistito a uno scambio di complimenti reciproci, sinceri e spontanei attestati di stima. È poi accaduto che nel commentare l’introduzione da parte della FIA di una regola applicata nell’ultimo Gran Premio d’Italia Verstappen e Leclerc si siano trovati dalla stessa parte della barricata. La Federazione internazionale ha infatti imposto il cosiddetto ‘tempo minimo’ durante i giri di qualifica per ridurre il traffico in pista.

Verstappen-Leclerc, l’alleanza contro la FIA: i tifosi sono spiazzati

La nuova regola di fatto impedisce ai piloti di rallentare, una prassi consolidata per prendersi il giusto spazio prima del giro lanciato. Di conseguenza tutti o quasi tendono adesso a fermarsi in Pit Lane in modo tale da allontanarsi dalla macchina che li precede in pista in quel determinato momento. Una nuova abitudine che ha penalizzato lo stesso Verstappen, richiamato in più occasioni dai commissari di gara.

Verstappen e Leclerc in pista
Verstappen e Leclerc da sempre rivali in pista (LaPresse) – Wigglesport.it

Il campione del mondo a tale proposito si è più volte sfogato ai microfoni dei giornalisti: “È tutto sbagliato: non so cosa si possa cambiare, ma non vedo altro punto dove possiamo prenderci spazio. Credo che la Pit Lane sia il luogo in cui si rallenta di più e proprio per questa ragione si dovrebbe essere più indulgenti”.

Charles Leclerc di rimando si è detto d’accordo con il collega e rivale: “Il mio pensiero è molto vicino a quello di Max: sembra che abbiamo eliminato dei problemi per crearcene di nuovi”.

Impostazioni privacy