LeBron James, spazzate via le polemiche: il dato è mostruoso

Il campione dei Los Angeles Lakers continua a macinare numeri sempre più importanti e tutti i fan esultano per il suo rendimento.

L’NBA è una delle leghe sportive più spettacolari di tutto il mondo grazie soprattutto ad alcuni giocatori che sono dei veri e propri volti della lega riconosciuti in tutto il globo. Tra questi c’è senza dubbio LeBron James che è uno degli atleti più famosi del pianeta e che godo di una schiera di fan davvero numerosa e in costante evoluzione.

LeBron James, spazzate via le polemiche: il dato è mostruoso
I numeri di LeBron James sono straordinari, può raggiungere un traguardo senza pari (LaPresse – WiggleSport)

Il Prescelto infatti – ovunque sia andato – è sempre stato amato dai tifosi delle franchigie per cui ha giocato (Cleveland Cavaliers, Miami Heat e Los Angeles Lakers). Ora i fan di LeBron sono vicini ad esultare per un nuovo incredibile successo che si sta avvicinando sempre più per il numero 23 statunitense.

Un anno fa – esattamente nel mese di febbraio 2023 – James era riuscito a raggiungere la vetta della classifica per i migliori marcatori di tutti i tempi della NBA sorpassando un’altra leggenda di questo sport come Kareem Abdul-Jabbar. Da allora il Re non ha mai smesso di fare canestro e sta staccando sempre di più tutti gli altri cestisti in questa speciale graduatoria.

LeBron James si avvicina al record:

Ora LeBron è arrivato a quota 39.926 punti frutto anche della grande prova offerta nelle scorse ore contro i Phoenix Suns di Kevin Durant e Devin Booker. Nonostante la sconfitta dei suoi Lakers infatti, il numero 23 ha realizzato ben 28 punti oltre a 12 assist e 7 rimbalzi. A questo punto il prossimo obiettivo personale di James sarà senza dubbio diventare il primo della storia della NBA a toccare quota 40 mila punti.

LeBron James, spazzate via le polemiche: il dato è mostruoso
I numeri di LeBron James sono straordinari, può raggiungere un traguardo senza pari (LaPresse – WiggleSport)

Mancano soltanto 74 punti, un bottino che per uno come lui potrebbe essere raggiunto anche solamente in due o tre partite. Per i milioni di fan dell’ex leader dei Cleveland Cavaliers è quindi partito il conto alla rovescia su quando riuscirà a tagliare questo incredibile traguardo.

A fine dicembre poi LeBron compirà anche 40 anni e in molti si chiedono quale sarà il suo futuro in questa lega. In estate, una volta che sarà finita la stagione NBA con i Lakers e (con ogni probabilità) avrà disputato anche i Giochi Olimpici 2024 di Parigi con la nazionale USA, probabilmente ne sapremo di più. Si è parlato anche dell’ipotesi di giocare con il figlio Bronny, ma al momento non c’è nulla di concreto.

Impostazioni privacy