Lascia la serie A per volare in Arabia Saudita: appassionati sconvolti dalla notizia | Cifre e dettagli

Lascia la serie A per volare in Arabia Saudita: cifre e dettagli dell’operazione da capogiro per convincerlo a dire si. Ecco di chi si tratta. 

Lascia la Serie A per l'Arabia Saudita, clamorosa ipotesi per un big
Calciomercato estivo, trattative già partite da tempo (wigglesport)

L’Arabia Saudita torna a farsi sentire nel calciomercato estivo. Il campionato emergente dell’Asia vuole portare via altri big in vista della prossima stagione. Dopo l’assalto a Luis Alberto, un altro profilo di alto rango è stato messo nel mirino dagli sceicchi, pronti a fare ponti d’oro pur di averlo: si tratta di Max Allegri, ormai libero dopo l’ultima avventura alla Juventus. In seguito ad alcuni scontri verbali legati all’ultima partita in bianconero, il tecnico e la società hanno poi trovato l’accordo per la risoluzione del contratto, un’intesa arrivata dopo la notifica di licenziamento per giusta causa in seguito alla sfuriata post vittoria in Coppa Italia

Lascia la serie A per l’Arabia Saudita, Allegri tentato dalle sirene arabe

Sirene arabe per Allegri, futuro incerto per il mister bianconero
Massimiliano Allegri post partita (wigglesport)

In quel frangente, Allegri è stato visibilmente furibondo togliendosi la giacca e gettando via la cravatta, seguito dall’espulsione e dal “Dov’è Rocchi?” gridato verso la tribuna. Come se non bastasse, durante i festeggiamenti ha allontanato Giuntoli in malo modo e negli spogliatoi ha litigato con il direttore di Tuttosport Guido Vaciago, sceneggiate che gli sono costate l’esonero e la fine anticipata dell’avventura bis in bianconero. Dopo alcuni batti e ribatti tra gli avvocati, si è arrivati ad un’intesa che ha accontentato tutte le parti in causa, consentendo alla Juventus di scongiurare l’ennesima presenza in tribunale.

Ora il tecnico è libero e attende una chiamata con un progetto importante, chiamata che sembra essere arrivata e che lo porterebbe lontano dall’Italia: Max è finito nel mirino degli arabi, pronti a fare follie per lui.

Futuro Allegri, le altre opzioni

Come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, l’offerta è di un triennale a 30 milioni a stagione. Nessun bonus alla firma, gli emissari del club rilanciano dopo la prima proposta di 60 milioni complessivi. Allegri, che alla Juventus guadagnava 9 milioni, si ritroverebbe con un conto in banca decisamente oltre misura.

Nonostante la ricchissima offerta, non sarebbe convinto di questo trasferimento e attende altre potenziali offerte da valutare con attenzione. In Italia non sembrano esserci margini per un discorso economico in primis, soprattutto alla luce della mancanza di una panchina vacante, visto che le big hanno tutte trovato il tecnico per la prossima stagione. Flebile l’ipotesi Lazio, ipotesi dei giorni scorsi ormai sfumata visto che Lotito ha virato con decisione su Baroni dopo le dimissioni di Igor Tudor, è naufragata anche l’ipotesi Milan, una voce affascinante ma subito smentita, poiché la società andrà sino in fondo con la prima scelta Fonseca. Per lui, dunque, potrebbero aprirsi le porte della Premier League, ipotesi affascinante ma al momento difficile.

Impostazioni privacy