L’annuncio che gela Perez: rivoluzione Red Bull

A Milton Keynes stanno lavorando per preparare le prossime stagioni, occhio a chi rischia di perdere il posto in squadra.

Se è vero il detto “squadra che vince non si cambia”, è vero anche che a volte c’è bisogno di una rivoluzione per continuare ad alimentare la voglia di vincere tra i membri della squadra stessa. Anche in Formula Uno questo mantra avanza senza sosta.

Addio Perez
Aria di cambiamento in casa Red Bull, occhio alla prossima stagione (ansafoto.it) wigglesport.it

Ne sa qualcosa Red Bull, ormai vincitrice da tre anni consecutivi in Formula 1, team che sta lavorando per cercare di rimanere in vetta alla classifica anche nei prossimi anni. Il 2023 è stato un successo clamoroso per tutto il team. La vittoria di Max Verstappen, che ha schiacciato gli avversari portando a casa 19 primi posti su 23 Gran Premi, e la conquista del mondiale costruttori,  la conferma dell’ottimo lavoro svolto dal team di Milton Keynes negli ultimi anni.

Nelle ultime settimane, però, sono emerse varie voci relative ad alcuni possibili addii. Uno di questi potrebbe essere quello di Helmut Marko, storico consulente del team, che dopo diversi anni potrebbe lasciare il suo posto in Red Bull. Il secondo nome è quello del compagno di squadra di Max Verstappen, Sergio Perez.

Formula 1, Perez potrebbe lasciare la Red Bull: i dettagli

Il team austriaco non ha alcuna intenzione di lasciar partire Max Verstappen, che infatti è stato blindato da un contratto fino al 2028 a circa cinquanta milioni di euro a stagione. Discorso diverso per Sergio Perez. Il messicano non ha brillato quest’anno nonostante le due vittorie conquistate. Una stagione intera all’ombra del compagnoni squadra che oggi mette in discussione la sua presenza nel team al termine del su contratto, a fine 2024.

svolta in casa Red Bull
Red Bull, bomba sul futuro di Sergio Perez (Lapresse) Wigglesport

“Checo, nei suoi tre anni con noi, ha ottenuto un quarto, un terzo ed un secondo posto nella classifica piloti, quindi ha fatto un buon percorso. Chiaramente è tutto aperto per il 2025. Abbiamo opzioni interne ed esterne e non è male”, ha commentato Christian Horner a Sky Sport Uk. Dichiarazioni che pesano come un macigno sulle spalle del messicano, che vivrà nel 2024 una stagione fondamentale per la sua carriera.

Diversi piloti puntano il suo posto in Red Bull, tra cui Daniel Ricciardo ma anche Yuki Tsunoda, che scalpita in Alpha Tauri. Occhio alla prossima stagione perchè Sergio Perez dovrà dimostrare di meritare quel sedile cercando di migliorare i risultati e fare ancora meglio dell’ultima stagione.

Impostazioni privacy