La Yamaha spacca la Ducati e Marquez: addio shock

Yamaha irrompe nel mondo Ducati e anche Marc Marquez rimane davvero senza parole: gli equilibri dovranno per forza essere cambiati. La sfida è grande.

La Yamaha ha deciso di sbaragliare la concorrenza con un “furto”. Ha sottratto all’italiana Ducati uno dei suoi elementi più importanti e ciò potrebbe generare qualche difficoltà inaspettata per la scuderia del Belpaese e creare dubbi anche nei suoi piloti, che perdono un riferimento assoluto e un genio indiscutibile.

Yamaha "ruba" un ingegnere a Ducati
Yamaha sconvolge gli equilibri di Ducati (ANSA) – wigglesport

Come racconta ‘La Gazzetta dello Sport’, la Yamaha porterà in casa uno dei migliori ingegneri di Borgo Panigale: si tratta di Massimo Bartolini. Un movimento che sconvolge gli appassionati di MotoGP, ben consapevoli che negli ultimi anni più che mai la competitività non dipende soltanto dal genio dei piloti bensì da coloro che sono dietro le quinte e orchestrano la migliore condizione per mettere a disposizione degli sportivi la moto più adatta al caso.

Non è un caso che i giapponesi abbiano pensato proprio a uno dei cervelli che lavora con Ducati, siccome si tratta di un’azienda con una struttura tecnica leader nel circuito. Gigi Dall’Igna – direttore generale dell’impresa – nonostante i chiari presupposti di eccellenza non ha potuto convincere Massimo Bartolini a proseguire la sua avventura in Ducati, poiché già affascinato da quanto la Yamaha gli ha offerto in termini di progetto.

Ducati “derubata” da Yamaha: i tifosi sconvolti

Il principale alleato di Marc Marquez e Pecco Bagnaia, quindi, diventerà un loro diretto avversario. L’ingegnere italiano assurge al compito di direttore tecnico del team nipponico. Avrà da subito l’arduo compito di mettere a disposizione di Fabio Quartararo una moto all’altezza del campione francese.

Ducati al momento non ha potuto far altro che accettare la decisione e continuare a lavorare insieme a coloro che invece restano nel team. Il timore è che possa esserci un’inflessione nel rendimento generale mentre nel contempo i rivali giapponesi si rafforzeranno proprio grazie al contributo di Bartolini.

Fabio Quartararo avrà a disposizione il miglior ingegnere
La Yamaha sceglie un ingegnere dalla Ducati (ANSA) – wigglesport

La Yamaha nel frattempo canta vittoria e sbilancia in suo favore i pronostici di una straordinaria annata, che ha un obiettivo principale: assicurarsi il rinnovo di Fabio Quartararo. Quest’ultimo ha lasciato ben chiaro che molto dipenderà proprio dai progressi della moto ed è per questo che Yamaha si è affrettata a selezionare il miglior ingegnere in circolazione. Come terminerà? I lavori sono già iniziati e sicuramente i nipponici non hanno grosse preoccupazioni, mentre grandi dubbi circondano Ducati.

Impostazioni privacy