Juventus, ma quale Berardi: il piano B costa la metà

Il mercato della Juventus è già pronto a decollare: altro che Berardi, così Giuntoli è pronto ad un colpo low cost

La Juventus è sicuramente una delle grandi protagoniste della prima parte di stagione, che la vede al secondo posto dietro solo all’Inter a +2 sugli uomini di Allegri. Un duello a distanza che molto presto si trasferirà sul rettangolo verde: dopo la sosta per le Nazionali, ci sarà infatti il Derby d’Italia.

Bye bye Berardi: ecco il piano B della Juve
Addio Berardi, la Juve cambia: affare a metà prezzo (Lapresse) – Wigglesport.it

Ma intanto in casa bianconera c’è un tema già bollente che sembrerebbe destinato a diventare ancora più caldo nelle prossime settimane: il mercato. E oltre al centrocampo, dove 1-2 colpi arriveranno per rimpiazzare gli squalificati Pogba e Fagioli, in un’altra zona del campo ci sarà da lavorare e molto. Per l’attacco la Juventus dovrà, in primis, chiarire una situazione che rischia di risultare spinosa. Federico Chiesa, dopo aver ben figurato in Nazionale, è sempre più appetito in Premier League ed il suo contratto in scadenza nel 2025 rischia di complicare i piani di Cristiano Giuntoli.

Oltre al rinnovo che non arriva per il figlio d’arte, occhio invece ad un profilo che a lungo è stato accostato ai colori bianconeri e che ancora oggi piace alla ‘Vecchia Signora’. Si parla ovviamente di Domenico Berardi, pilastro del Sassuolo che in estate ha avuto più di un piede in quel di Vinovo. Non se ne fece nulla, visto l’ultimatum nei tempi da parte dell’ad Carnevali e la scarsa reattività del club di Torino a chiudere la trattativa con la dirigenza neroverde. Da agosto ad oggi, però, poco è cambiato.

Niente Berardi, Giuntoli risparmia: affare in Serie A

Perchè l’ala di Cariati piace tantissimo alla Juventus che nella sua posizione ricerca da mesi un grande colpo per presente e futuro. L’attaccante neroverde, però, viene valutato parecchio: il Sassuolo, infatti, non ha la minima intenzione di scendere dai 30 milioni già richiesti per il cartellino del numero 10. Berardi pareva poter essere l’uomo giusto.

Bye bye Berardi: ecco il piano B della Juve
Ciao Berardi: alternativa low cost per Allegri (Lapresse) – Wigglesport.it

Nulla di più sbagliato, dato il fatto che in questo momento ed in vista della sessione invernale di calciomercato che riaprirà ufficialmente il 2 gennaio 2024, la società piemontese parrebbe orientata a cambiare obiettivo. Occhi lontano da Sassuolo ma non troppo: uno dei primi rinforzi per l’attacco potrebbe giungere direttamente da Genova. Nel Genoa gioca un talento, classe 1997 che da ormai quasi due anni sta mostrando grandi giocate con i rossoblù. Si parla di Albert Gudmundsson, 26enne ala sinistra islandese che pare finita in cima alla personalissima lista di Giuntoli.

Il gioiello, arrivato per 1,5 milioni di euro dall’AZ Alkmaar nel gennaio 2022, potrebbe quindi rappresentare una ghiotta occasione per la Juve visti i suoi numeri incoraggianti con il ‘Grifone’. 14 apparizioni con ben 7 reti ed 1 assist vincente all’attivo, nei 1210′ accumulati tra Serie A e Coppa Italia. Il calciatore è sotto contratto con il Genoa fino all’estate 2027 ma per una cifra vicina ai 15 milioni di euro – praticamente la metà del costo del cartellino di Berardi – la società rossoblù acconsentirebbe alla partenza di Gudmundsson verso Torino.

Impostazioni privacy