Il nuovo Messi se ne va al Barcellona: Juventus al tappeto

Sul talento argentino, finito sul taccuino di Giuntoli e di altri club europei, si sarebbe fiondato il Barcellona: la situazione

In patria lo considerano già il nuovo Lionel Messi, quindi un talento destinato a scrivere non solo la storia del calcio argentino, ma anche di quello mondiale. C’è chi invece è molto più cauto sui giudizi, visto il passato di ‘tanti nuovi Messi’ che alla fine hanno perso le loro tracce. In generale, molti osservatori sono convinti che il ragazzo possieda le giuste qualità per diventare importante.

Juve al tappeto, Barcellona sul nuovo Messi
Barcellona sul ‘nuovo Messi’: Juve spiazzata (LaPresse) – Wigglesport.it

Come capita spesso in questi casi, la concorrenza è a dir poco elevatissima: tutti vogliono convincerlo, proponendogli non solo un contratto importante, ma anche di giocare in un club prestigioso. Un esempio su tutti é quello del Barcellona che nelle ultime ore si è mosso seriamente per anticipare la concorrenza e cominciare a gettare le basi di una trattativa che molte fonti giudicano come possibile.

A farne le spese sarebbe senz’altro la Juventus, squadra che lo segue da diversi mesi a questa parte ma che é consapevole delle difficoltà di chiudere a proprio favore la trattativa.

Juventus spiazzata, Barça su Claudio Echeverri

Dall’Argentina sono convinti: sul talentoso Claudio Echeverri ci sarebbe anche il Barcellona, i cui dirigenti sarebbero già a lavoro con la controparte del River Plate, club del fantasista 17enne, il quale continuano a fare muro. Echeverri ha dimostrato di possedere grandi qualità soprattutto durante l’ultimo Mondiale Under 17 in cui ha siglato addirittura tre gol contro i rivali del Brasile: quella partita lo ha sicuramente consacrato e fatto conoscere a tanti club europei.

Juve al tappeto, nuovo Messi al Barcellona
Barcellona vuole Echeverri (LaPresse) – Wigglesport.it

Ma il River Plate si tiene stretto il proprio gioiello: in questo momento sul suo contratto è presente una clausola di 25 milioni di euro, ma secondo quanto dichiarato dal presidente del club biancorosso Jorge Brito si sta lavorando per prolungare il sodalizio di altri cinque anni con clausola rescissoria raddoppiata (quindi 50 milioni). L’obiettivo è convincerlo a rimanere in Argentina, anche se non sarà affatto facile.

A partire dal 2 gennaio, ossia da quando El Diablito compirà 18 anni, molte cose cambieranno e stara lui decidere quale percorso intraprendere. L’unica cosa certa è che la Juventus avrà molte difficolta a tenere il passo di club come Barcellona e Manchester City, che vantano col River dei contatti privilegiati. Ma non dimentichiamo che sul ragazzo rimangono vigili anche top club del calibro di Real Madrid, Paris Saint Germain, Benfica e Atletico Madrid.

Impostazioni privacy