Il Milan resta senza bomber: pagano la clausola a gennaio

Il club di Via Aldo Rossi pronto alla doccia gelata: addio immediato al gioiello, la clausola rescissoria manda ko il Milan

Il nodo cruciale in casa Milan era e rimane l’attacco, un reparto che rispetto alle attese ha sicuramente deluso i tifosi rossoneri. Durante il calciomercato estivo Moncada e Furlani hanno fatto il possibile, soprattutto a fine agosto, per portare a Milanello un profilo di alto livello come Mehdi Taremi.

Milan, addio bomber: pagano la clausola
Addio con la clausola: il Milan perde il bomber (Lapresse) – Wigglesport.it

L’iraniano, però, ha ritenuto insufficiente la proposta rossonera lasciando il ‘Diavolo’ con la scelta ‘obbligata’ di puntare su Luka Jovic. Il serbo, al di là delle due reti messe a segno in campionato, non rappresenta l’uomo della provvidenza, il bomber implacabile che dovrà trascinare la squadra nelle prossime stagioni.

Per tale ragione a gennaio è lecito aspettarsi uno sforzo economico di un certo peso da parte di Gerry Cardinale che dovrà mettere mano al portafogli per regalare a Pioli un bomber in grado di rimpiazzare Giroud. A 37 anni e con il contratto in scadenza il 30 giugno 2024, dal francese non si può pretendere la Luna.

Milan, che beffa: addio già a gennaio

La caccia alla punta è iniziata con vari indiziati che piacciono alla dirigenza rossonera. In primis Jonathan David, pallino di Moncada che dalla sua ‘promozione’ ai piani alti della dirigenza ha sempre cercato di farsi strada tra le resistenze del Lille. Ma è un altro il nome che il ‘Diavolo’ ha cerchiato in rosso da qualche settimana e che, adesso, pare sfumato quasi definitivamente.

Milan, addio bomber: pagano la clausola
Parte con la clausola: Milan al tappeto (Ansa) – Wigglesport.it

A riguardo ne ha parlato Florian Plettenberg, giornalista di ‘Skysport.de’, che ha specificato come nella corsa al cartellino di Serhou Guirassy vi sia adesso in primissima fila il Manchester United. La punta dello Stoccarda sta infrangendo ogni record possibile dal punto di vista realizzativo con la media folle di una rete ogni 53′ giocati e ben 18 gol in 13 presenze.

Uno score eccezionale che ha intrigato i rossoneri, prima, e adesso anche i ‘Red Devils’. Sembra infatti che lo United abbia già chiesti i dettagli economici allo Stoccarda per l’eventuale offerta da proporre al club tedesco. Si tratterebbe delle fasi iniziali, non è stato ancora trovato un accordo verbale. Guirassy continuerebbe a dire di voler finire la stagione prima di pensare al cambio di maglia.

Il Manchester United non avrebbe problemi a pagare la clausola rescissoria di 17,5 milioni di euro che gli permetterebbe – senza troppi patemi – di mettere le mani sul bomber francoguineano. Per il prossimo mese sono previsti colloqui concreti tra il calciatore e la dirigenza inglese, per capire i margini di un possibile trasferimento immediato all’Old Trafford.

Impostazioni privacy