Il Milan lo ha scelto: sostituirà Giroud

Olivier Giroud pare sempre più orientato a lasciare Milanello a fine stagione: la scelta del Milan è stata fatta, ecco il prossimo bomber

Sono ormai diverse settimane che c’è un tormentone a caratterizzare le giornate dei milanisti: quello riguardante l’acquisto del nuovo attaccante. I problemi in zona gol del Milan di Stefano Pioli si sono palesati nel momento più delicato della stagione, quando i rossoneri hanno compromesso la qualificazione agli ottavi di Champions League.

Sesko sostituto Giroud Milan
Bomber da urlo per il post Giroud: il Milan ha deciso (LaPresse) – Wigglesport.it

Il passato è passato ma ciò che si è visto in campo ha palesato un attacco troppo spesso dipendente dalle solite individualità. Una volta Leao, una volta Giroud: quando i due trascinatori del Milan non ingranano, si fa enorme fatica a segnare. È per questo che la dirigenza di Via Aldo Rossi sta pensando intensamente a quello che sarà con ogni probabilità il colpo dell’estate.

Nonostante si sia detto a lungo di più di un tentativo nell’attuale sessione di calciomercato, è davvero quasi impossibile che il grosso investimento in attacco si concretizzi entro fine gennaio. A questo punto l’attenzione è tutta puntata per la prossima stagione , quando Olivier Giroud potrebbe chiudere la sua avventura in maglia rossonera.

Il nazionale francese a 37 anni è orientato verso un’ultima esperienza in carriera: MLS o anche Arabia Saudita nel suo destino. L’addio a parametro zero del centravanti coinciderà con un importante sforzo economico della proprietà americana. L’erede di Giroud pare sia stato già stato scelto.

Milan, Giroud già rimpiazzato: erede costosissimo

La politica portata avanti da Gerry Cardinale, per quel che concerne gli acquisti, è sempre stata molto chiara: no a colpi folli e cifre fuori mercato, sì a giovani di talento che potrebbero crescere e accrescere il valore tecnico della squadra. Ed in questa categoria rientra uno dei profili che i vertici di Via Aldo Rossi seguono da tempo.

Ci riferiamo a Benjamin Sesko, di nuovo grande desiderio del  Milan, nonostante l’attaccante sloveno si sia trasferito dal Salisburgo al Lipsia solo lo scorso luglio. Un contratto lungo quello firmato con la società tedesca, fino al 30 giugno 2028, che, di fatto, blinda il centravanti.

Sesko sostituto Giroud Milan
Il Milan non molla Sesko del Lipsia (LaPresse) – Wigglesport.it

Fortissimo di testa ed in grado di lavorare per i compagni di reparto, Sesko ha tutte caratteristiche che ingolosiscono Moncada e Furlani, pronti a farsi un’altra volta avanti e a tentare l’approccio con la dirigenza del Lipsia.

Arrivato per 20 milioni, il classe 2003 ne vale adesso forse più del doppio: ha fino a questo momento, tra campionato e coppe, segnato 7 reti in 23 presenze e non sempre da titolare. Il Milan, ad ogni modo, potrebbe anche tentare di pagare la clausola rescissoria che, secondo Sky Sport, sarebbe presente nel suo accordo firmato sei mesi fa.

Una cifra quasi proibitiva quella che servirebbe ad aggirare le opposizioni del Lipsia: 50 milioni di euro. Starà a questo punto alla volontà di Cardinale di ingaggiare uno dei più forti e promettenti attaccanti d’Europa che il Milan (e non solo) segue da tempo.

Impostazioni privacy