Il calcio piange un protagonista di Italia ’90: tremendo lutto

Mondo del calcio in lutto: l’ex calciatore, protagonista a Italia ’90, è scomparso improvvisamente mentre era in campo

Una grave perdita per un paese intero. Il mondo del calcio piange la scomparsa di un importante elemento di una Nazionale che, nel Mondiale in Italia del 1990, ha sfiorato la vittoria fermandosi soltanto in finale contro la Germania Ovest. Era l’Argentina campione del mondo in carica, l’Argentina di Diego Armando Maradona, di Diego Simeone e di Claudio Caniggia.

Lutto nel mondo del calcio: addio ad un protagonista di Italia 90
Tifosi in lacrime per il lutto (ANSA) – WiggleSport.it

In porta nella formazione titolare c’era Sergio Goycochea e il suo secondo era un portiere meno conosciuto ai più ma che era una leggenda della sua squadra: il Ferro Carril Oeste. Stiamo parlando di Fabian Cancelarich, scomparso il 14 maggio scorso improvvisamente. Aveva solo 58 anni ed è venuto a mancare mentre faceva quello che amava di più: stare su un campo di calcio e preparare i portieri del futuro proprio al Ferro, il suo club.

Un infarto improvviso lo ha strappato alla sua famiglia e ad un’intera comunità: nonostante il pronto intervento dei soccorsi, purtroppo Cancelarich non ce l’ha fatta: è deceduto in ambulanza, in seguito ad un secondo infarto purtroppo fatale, come riportato da Diario Olé, prima di arrivare in ospedale.

Argentina in lutto: è morto l’ex portiere

La carriera di Cancelarich è stata fortemente caratterizzata dal suo legame con il Ferro Carril Oeste, squadra dove ha iniziato la carriera professionistica. Durante quel periodo, e cioè fra il 1986 e il 1992, ha vissuto le sue migliori soddisfazioni con la maglia dell’Argentina: secondo posto al Mondiale in Italia del 1990 e vittoria della Copa America nel 1991, sempre da portiere di riserva.

Mai titolare quindi ma elemento comunque fondamentale per il gruppo. Spirito di squadra, professionalità e grande dedizione erano le sue qualità umane che gli hanno garantito la stima di tutta la Nazionale. Ecco perché la sua presenza non era fondamentale per il campo ma lo era per gli equilibri di spogliatoio. Che nello sport, soprattutto nel calcio, spesso fanno la differenza.

Addio a Fabian Cancelarich, ex portiere dell'Argentina
Fabian Cancelarich, il club è in lutto (Diario Olé) – WiggleSport.it

Dopo aver lasciato il Ferro nel 1992, Cancelarich ha giocato in tante altre squadre argentine, fra cui anche il Newell’s, che lo ha ricordato sui suoi canali social con una stupenda foto in insieme a Maradona. A Rosario ha poi concluso la sua carriera nel 2004 dopo quattro anni al Central Cordoba. Dopo aver appeso i guantoni al chiodo, Cancelarich ha intrapreso la strada del preparatore dei portieri ed era tornato a farlo proprio al Ferro fino a pochi giorni fa.

Impostazioni privacy