Il calcio italiano piange un volto storico, lutto improvviso

Altro improvviso e straziante lutto: il calcio italiano piange la scomparsa di un volto storico, una vera icona

Ormai è un vero e proprio stillicidio. Non c’è giorno che passi, infatti, senza che si registri un doloroso lutto. Impossibile ricordare tutti quelli che nell’ultimo anno ci hanno lasciati per sempre, si rischierebbe di fare un torto a qualcuno anche perché l’elenco di chi è passato a miglior vita continua ad allungarsi.

Altro improvviso e devastante lutto nel calcio italiano
Calcio in lutto: è scomparso un volto storico (LaPresse)-wigglesport.it

Sinisa Mihajlovic, Luca Vialli, Antonio Juliano, Gigi Riva, solo per citare i più noti, veri e propri simboli delle città e dei territori di cui i club a cui hanno legato il loro nome sono espressione. Lo era senza ombra di dubbio ‘Rombo di tuono’, emblema del riscatto di un’intera Regione, la Sardegna, e lo era anche Gianni Caffaro che purtroppo se n’è andato per sempre.

Il mondo del calcio pugliese piange la scomparsa di Giovanni Caffaro, ex portiere del Bari venuto a mancare all’età di 64 anni dopo aver combattuto come un leone fino all’ultimo contro un male incurabile. Ex portiere del “Bari dei baresi” allenato da Enrico Catuzzi, Caffaro ha vestito anche i colori di altre squadre pugliesi, nello specifico il Barletta e il Monopoli.

Bari in lutto, è morto Gianni Caffaro

Nato nel capoluogo pugliese il 19 febbraio del 1960, dopo l’esordio, a 21 anni, Gianni Caffaro, come detto, ha indossato la maglia biancorossa per tre stagioni (fino al 1984) collezionando 18 presenze in campionato oltre a due apparizioni in Coppa Italia. ù

Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, Caffaro si è dedicato alla formazione dei giovani talenti iniziando la carriera da allenatore come preparatore della Primavera dei ‘galletti’ nel Bari di Matarrese e aprendo la scuola calcio “Green Park”.

Addio a Gianni Caffaro
Addio a Gianni Caffaro, portiere del ‘Bari dei baresi” (Facebook)-wigglesport.it

Ed è proprio nella sua veste di tecnico del settore giovanile biancorosso che la SSC Bari e il suo Presidente, Luigi De Laurentiis, lo ricordano nel messaggio, pubblicato su Facebook, con il quale rivolgono le loro più sentite condoglianze alla famiglia e a tutti gli affetti di “un figlio della Città”.

Un uomo di calcio a tutto tondo che, come detto, ha difeso i pali agli inizi degli anni ’80 nell’indimenticato “Bari dei baresi“ e che, da sempre vicino al club biancorosso, “è stato a lungo, come tecnico, un punto di riferimento del settore giovanile biancorosso contribuendo alla crescita di tanti ragazzi come calciatori ma soprattutto come uomini”. Ma non si contano i messaggi di cordoglio postati sui social network da amici e tifosi di Gianni Caffaro tra cui quello della New Football Academy nel quale lo ricorda come un “grande Maestro di calcio e di vita”.

Impostazioni privacy