Ibrahimovic ha già in mente il dopo Pioli: tre nomi

Il ritorno di Ibrahimovic al Milan è cosa ufficiale: e adesso lo svedese è pronto a spingere per un nuovo allenatore

Sembra ieri ma sono passati già oltre sei mesi. Ibrahimovic ha chiuso col calcio giocato ma non col Milan: un amore troppo forte quello dello svedese per i colori rossoneri. E adesso, di ritorno in veste dirigenziale, il gigante di Malmoe potrebbe essere decisivo nella scelta dell’erede di Stefano Pioli.

Milan, lo sceglie Ibrahimovic: ecco il nuovo allenatore
Addio Pioli: tripla idea di Ibra per l’erede (Lapresse) – Wigglesport.it

Non c’è dubbio che l’attuale tecnico del Milan sia da mesi al centro di una vera e propria bufera di critiche. Tifosi e addetti ai lavori stanno rimarcando quelli che sembrerebbero essere errori abbastanza grossolani accumulati e perpetrati da Pioli nel corso di questo scorcio di stagione. Il Milan ha fatto una brutta figura in Champions League mentre in campionato, al netto dei tanti infortuni, la distanza dall’Inter capolista è già quasi abissale.

Per tale ragione da un bel pò Gerry Cardinale sta sondando il terreno per un cambiamento drastico alla guida del Milan, più o meno nell’immediato. Ma pare proprio che da giugno la musica in quel di Milanello cambierà: ed un personaggio tanto carismatico come Ibrahimovic non potrà che incidere pesantemente sulla nuova strada che il Milan ha in mente di imboccare. Ibra è da qualche giorno ufficialmente il Senior Advisor di RedBird e avrà un ruolo di primaria importanza nel Milan: anche nelle scelte di mercato.

In tal senso l’ex centravanti ha in mente ben tre soluzioni per rimpiazzare Pioli che, ormai, pare destinato a lasciare il passo ad un nuovo tecnico che siederà sulla panchina del ‘Diavolo’ dal prossimo giugno.

Ibra sceglie l’erede di Pioli: due ex Juve

Qualcosa con Pioli si è certamente rotto ed i risultati, in tal senso, hanno dato il colpo di grazia all’allenatore di Parma. Secondo quanto viene rivelato dalla trasmissione ‘QSVS’, il neo dirigente rossonero avrebbe tre opzioni in mano considerate le migliori per rilanciare il progetto Milan.

Milan, lo sceglie Ibrahimovic: ecco il nuovo allenatore
Esonero Pioli: la soluzione la porta Ibrahimovic (Lapresse) – Wigglesport.it

La prima scelta si chiama Thiago Motta che alla guida del Bologna sta facendo grandi cose. Già compagni di squadra al PSG, l’ex centrocampista della Nazionale azzurra è forse il tecnico giovane più promettente della Serie A: ed una panchina prestigiosa come quella rossonera, nonostante il passato da giocatore all’Inter, potrebbe rappresentare la scelta ideale sia per il club che per l’allenatore.

Non è invece affatto tramontata l’opzione che porta ad Antonio Conte. L’ex Commissario tecnico, attualmente svincolato dopo la deludente esperienza al Tottenham, non ha mai chiuso le porte in faccia ai rossoneri: anzi. Pare infatti che insieme alla Roma quella milanista è una pista assai gradita. La Juventus ha altre idee per la panchina, il Napoli non intriga il tecnico leccese.

Ibrahimovic, dulcis in fundo, starebbe valutando anche il nome di Raffaele Palladino. Il lavoro dell’ex attaccante alla guida del Monza è stato fino a questo momento eccezionale. Un gioco brillante, con una squadra giovane e spregiudicata: aprire, in questo caso, un nuovo ciclo con un allenatore giovane in panchina.

Impostazioni privacy