Ibra beffa la Juve: lo sgambetto è clamoroso, distrutti tutti gli altri

La mossa di Zlatan Ibrahimovic che sorprende tutti, agevola il suo Milan e brucia sul tempo la sua ex squadra, la Juventus.

Ormai da mesi Zlatan Ibrahimovic ha un nuovo incarico nel mondo del calcio. L’ex campione svedese, che ha smesso di giocare un anno fa a circa 41 anni di età, è divenuto un advisor del Milan, la sua ultima squadra di club in ordine cronologico.

Ibrahimovic, la mossa che brucia la Juve
La mossa di Zlatan Ibrahimovic sorprende tutti i tifosi (Ansa) – Wigglesport.it

A volerlo fortemente con sé è stato il patron Gerry Cardinale, il presidente del fondo RedBird, che ha puntato tutto sulle capacità gestionali e di leadership di Ibrahimovic. Lo svedese infatti sarà il suo delegato diretto all’interno del club, con tante possibilità di manovra e di scelta nell’area tecnica.

Ecco perché la tanto chiacchierata decisione sul prossimo allenatore del Milan spetterà principalmente a Ibra. O meglio l’ultima parola sulla scelta sarà sua, vista la competenza indiscussa e la stima di mister Cardinale. Intanto c’è chi fa il punto della situazione, svelando l’ultima mossa di Zlatan proprio per la panchina rossonera.

Il favorito di Ibra per la panchina Milan: sgarbo alla Juventus

Carlo Pellegatti – noto giornalista e tifoso del Milan – è intervenuto ai microfoni di TV Play per parlare del borsino allenatori del Milan. Ovvero l’aggiornamento sulla caccia al nuovo tecnico, secondo gli aggiornamenti e le informazioni in proprio possesso.

Escono dalla lista, secondo Pellegatti, diversi profili sondati di recente: “I tifosi chiedono Conte a gran voce, ma cancellerei 1000 volte il suo nome. Depenno dalla lista anche Farioli, Lopetegui e Fonseca. Ho detto di cancellare anche Conceiçao, così mi dicono ma forse sbaglio io. Tengo viva invece una piccola speranza per Thiago Motta“.

Thiago Motta nel mirino di Ibra
Thiago Motta, il Milan non ha ancora mollato la presa (Ansa) – Wigglesport.it

Dunque l’allenatore del Bologna rivelazione, da poco ufficialmente qualificato alla Champions League, ancora è nel mirino del Milan ed in particolare di Ibrahimovic. I due si conoscono e si stimano molto, avendo lavorato assieme nel PSG da calciatori. Il profilo di Motta piace molto allo svedese, che vorrebbe strapparlo dalle grinfie della Juventus, squadra che da tempo sembra in pole su di lui.

Pellegatti scommetterebbe 1 euro sull’inserimento last-minute del Milan su Thiago Motta con l’idea di convincerlo ad accettare il progetto RedBird e preferirlo a quello del dopo-Allegri in bianconero. Uno sgarbo che sicuramente farebbe impazzire i tifosi del Milan, che non solo stimano ed apprezzano Motta come allenatore, ma non vedrebbero l’ora di fare uno sgambetto ai tanto odiati rivali sportivi.

Impostazioni privacy