Hamilton, quanta sofferenza: e ora sono due

Lewis Hamilton deve incassare una seconda brutta notizia proprio al termine del campionato mondiale di Formula 1 2023. Succede sempre ultimamente

L’alfiere della Mercedes non è riuscito ad avvicinarsi al podio nemmeno nell’ultimo appuntamento ad Abu Dhabi, dovendo rimontare dopo un sabato sfortunato. L’unica consolazione è il terzo posto nel Mondiale Piloti.

Sofferenza ulteriore per Hamilton
Hamilton manda giù un altro boccone amaro (WiggleSport – ANSA)

La stagione di Lewis Hamilton si è conclusa con il nono posto ad Abu Dhabi, alle spalle anche dell’Alpha Tauri di Tsunoda. Un risultato non certo eclatante ma che non sposta nulla nella classifica del Mondiale Piloti. Hamilton è terzo alle spalle delle due Red Bull, con 234 punti ottenuti, 6 podi e nessuna vittoria. Purtroppo quest’ultimo dato rappresenta un dolore per Lewis, visto che per il secondo anno consecutivo il driver di Stevenage si ritrova a bocca asciutta al termine del campionato.

Pensare che l’alfiere della Mercedes era stato sempre in grado di ottenere almeno un successo stagionale sin dal suo esordio in F1, nel lontano 2007. Con macchine più o meno competitive, Hamilton è sempre riuscito ad agguantare almeno una gioia. Poi quel titolo sfumato proprio ad Abu Dhabi nel 2021 sembra aver cambiato le carte in tavola. Il 2022 è stato un anno di transizione, con le motivazioni forse un pizzico scemate e con una W13 non all’altezza della concorrenza. La sua evoluzione a Brackley, la W14 non ha permesso comunque a Russell e Lewis di rivaleggiare con la Red Bull.

Toto Wolff può sorridere solo per il secondo posto nel Costruttori ai danni della Ferrari, arrivato proprio sul filo di lana.

Hamilton, secondo anno senza vittorie: una durissima statistica da accettare

Hamilton si è tolto di certo qualche soddisfazione in più nel 2023 rispetto all’anno precedente, ma il problema più grande resta sempre la non vittoria. Per uno che vive di record e di statistiche di certo non una bella cosa da mandare giù e che lo sta facendo riflettere anche sul futuro. Le voci su un possibile interessamento della Red Bull ha fatto il giro del mondo ma al di là su chi abbia cercato chi, c’è da sottolineare come la voglia di Lewis sia quella di avere una monoposto finalmente competitiva.

Hamilton incassa una brutta notizia
Nuova delusione per Hamilton (WiggleSport – ANSA)

Il gap palesato dalla RB19 nei confronti della concorrenza è qualcosa che difficilmente si potrà colmare nel giro di qualche Gran Premio il prossimo anno. Toto Wolff parla di importanti sviluppi in casa Mercedes e il #44 sperano che siano sufficienti perlomeno per essere competitivo per qualche vittoria. Riparlare di lotta l titolo, almeno per il momento, sembra essere invece un azzardo. I tifosi e anche Liberty Media si augurano di rivedere presto un Hamilton al top, per il bene di tutta la Formula 1.

Impostazioni privacy