Giuntoli non se lo aspettava, richiesta shock e rinnovo lontano

La Juventus rimane di stucco, Giuntoli non si aspettava questo scenario: ora l’atteso rinnovo è molto lontano

La stagione della Juventus sta volgendo alla fine ed in termini di risultati sportivi, non tutto è andato come sperato. Perché nonostante la possibilità di concentrarsi solo sulla Serie A, la squadra di Allegri non è riuscita a competere concretamente per lo Scudetto. O meglio, lo ha fatto ma solo per una manciata di mesi. Il rendimento dei bianconeri da qualche settimana a questa parte è sicuramente stato deludente, al punto che anche il Milan ha finito per superare i ragazzi di Allegri piazzandosi al secondo posto.

brutte notizie per Giuntoli
sfuma la firma, Giuntoli gelato (Lapresse) Wigglesport

Raggiungere la tanto attesa aritmetica per quel che concerne la qualificazione alla prossima fase a gironi della Champions League è il prossimo obiettivo. Successivamente, ci si immergerà in una sessione estiva di calciomercato che sta già promettendo scintille per i colori bianconeri.

Cristiano Giuntoli lavora senza sosta, con la possibilità concreta che in estate abbia maggiore margine di manovra in termini finanziari. Sia grazie al tesoretto della Champions che alle potenziali cessioni il direttore sportivo della Juventus potrebbe imbastire una grande squadra.

Non tutti gli addii, però, rischiano di far parte dei grandi piani della dirigenza bianconera. Anche il capitolo rinnovi resta un tema delicato da toccare già nelle prossime settimane. Ed in tal senso un affare che sembrava in discesa e ormai avviato verso la conclusione positiva della trattativa, adesso può addirittura saltare.

Può saltare il rinnovo: Juve gelata

Non c’è solo Federico Chiesa, in scadenza il 30 giugno 2025, a tenere in ansia i vertici di casa Juventus. Un altro rinnovo, quasi dato per scontato negli ultimi mesi, adesso è davvero lontano dal potersi concretizzare.

Dopo una stagione di altissimo livello dove con grande sorpresa è stato un titolarissimo di Allegri, Weston McKennie sembrerebbe pronto a chiedere un adeguamento salariale. È questa la novità rivelata dal noto giornalista Luca Momblano a ‘Juventibus’. Pare infatti che la Juventus, con grande fiducia, abbia contattato i rappresentanti del polivalente centrocampista texano proponendo un rinnovo biennale.

si complica rinnovo McKennie
Juve, salta il rinnovo (Lapresse) Wigglesport

A tale richiesta – ricordiamo che McKennie è in scadenza tra poco più di un anno con la Juve – la controparte ha risposto con la richiesta di un aumento dello stipendio. Uno scenario che Giuntoli e la Juve non avevano minimamente preso in considerazione.

Ed ecco quindi che a questo punto l’ipotesi di una cessione di McKennie, per evitare un addio a zero, potrebbe diventare presto di attualità. Pare che tra le parti, in questo momento, vi sia una distanza sensibile. Con il club torinese sorpreso dalla richiesta dell’entourage del calciatore, l’accordo può saltare.

Impostazioni privacy