Gattuso: “Ha già un nuovo club, ma c’è un problema”

L’ex centrocampista del Milan potrebbe presto tornare sulla panchina di un club italiano, va però risolto un nodo. Il punto della situazione

Era il 27 settembre quando l’Olympique Marsiglia annunciava ufficialmente Gennaro Gattuso come nuovo allenatore al posto del dimissionario Marcelino Garcia Toral. Il club francese si aspettava che il tecnico ex Napoli potesse rivitalizzare la squadra guidandola verso un piazzamento europeo. Le cose, però, non stanno andando nel migliore dei modi. Anzi, è probabile che il percorso del calabrese oltralpe possa concludersi nel giro di qualche mese.

Gattuso verso un nuovo club
Gattuso, il ritorno in panchina si avvicina: le ultime (Ansa Foto) – Wigglesport

Già, perché l’amore tra il Marsiglia e Gattuso non è sbocciato. Almeno ciò raccontano i risultati, che riferiscono di sole tre vittorie in campionato, l’ultima datata 8 ottobre contro il Le Havre (3-0), a fronte di altrettante sconfitte e due pareggi. Numeri che si traducono in un decimo posto in classifica, ad undici punti di distanza dalla zona Champions. Insomma, il rendimento offerto dal tecnico italiano poco si addice ad un club reduce da un secondo e un terzo posto.

Gattuso verso il ritorno in Italia? Le ultime sul suo futuro

In base a quanto scritto sopra, è molto difficile che il club francese decida di continuare ad affidarsi a Gattuso oltre la fine del campionato. Dal canto suo, l’ex centrocampista di Reggina e Milan non appare preoccupato visto che alla sua porta ci sono diverse società interessate ad ingaggiarlo. Una di queste sembrerebbe militare nel campionato italiano.

Gattuso verso un nuovo club
Gattuso-Torino: si può fare, ma va superato il nodo ingaggio (AnsaFoto) – Wigglesport

Ci riferiamo al Torino, squadra alle prese con un inizio di stagione altalenante e con una gatta da pelare non indifferente: la volontà dell’attuale tecnico, Ivan Juric, di interrompere il rapporto alla fine della stagione. Il croato ritiene concluso il suo ciclo nel capoluogo piemontese e non vuole rinnovare il contratto. Il club ha dunque iniziato a sondare il mercato degli allenatori per individuare il sostituto: Gattuso, secondo i colleghi di Tuttosport, sarebbe in cima alla lista di Cairo per subentrare sulla panchina su cui oggi siede l’ex Verona.

La pista appare abbastanza concreta, dato che “Ringhio”, dopo le esperienze estere con Valencia e Marsiglia, sposerebbe felicemente l’idea di tornare in Italia per allenare in Serie A. Tuttavia, c’è anche da sottolineare che la buona riuscita dell’operazione è legata soprattutto ad un aspetto, quello economico ovviamente. Gattuso infatti non accetterebbe un ingaggio inferiore ai due milioni di euro.

Impostazioni privacy