Formula 1 ad alta tensione: Ferrari “sabotata” dalla Mercedes

Sale la tensione nel mondo della Formula 1 dopo l’affare Hamilton: la Ferrari è stata ‘sabotata’ dalla Mercedes, cosa è successo

C’è tensione nel mondo della Formula 1, ed è inevitabile. Alla prima gara, quella che darà il via al Mondiale 2024, manca sempre meno. Per quanto la rincorsa di tutti i team alla Red Bull di Max Verstappen tenga impegnata una buona fetta di protagonisti del circus, a tenere banco è però ancora il passaggio di Hamilton alla Ferrari. Un colpo durissimo da digerire per la Mercedes, che in qualche modo avrebbe provato, stando ad alcune indiscrezioni, a rispondere “sabotando” in maniera clamorosa i piani di Maranello.

Problemi tra Ferrari e Mercedes
Clamoroso in Formula 1: Ferrari ‘sabotata’ dalla Mercedes (Ansa) – Wigglesport.it

Se è vero che l’Italia intera ha esultato per la notizia dell’arrivo di un sette volte campione del mondo a bordo nella scuderia più tifata nel nostro paese, è altrettanto vero che, mettendosi nei panni della Mercedes, non dev’essere stato semplice accettare un ‘tradimento’ del genere da parte di un pilota che sta per cominciare il suo dodicesimo Mondiale a bordo di una vettura della Freccia d’argento.

Vero che Lewis era liberissimo di firmare un nuovo contratto, avendo siglato lo scorso agosto un rinnovo biennale con una clausola che gli permetteva di liberarsi al termine del campionato 2024. L’assalto di Vasseur e il suo ‘sì’ alla proposta della Rossa sono dunque legittimi. Tuttavia, per i vertici della scuderia tedesca accettare la scelta del proprio pilota è stato tutto meno che semplice. Per questo motivo non sorprende che la prima reazione, una volta venuti a conoscenza di quanto stava accadendo, sia stato un tentativo di “sabotaggio”.

Tensione in Formula 1: Toto Wolff della Mercedes rovina i piani della Ferrari

Legato alla Mercedes da un rapporto di affetto, e addirittura di amicizia con l’austriaco Toto Wolff, direttore esecutivo della scuderia tedesca, Hamilton ha sorpreso tutti con la sua decisione di accettare la corte della Ferrari. Tutti meno lo stesso Toto, che da mesi aveva percepito il malcontento del pilota britannico, desideroso di provare qualcosa di diverso.

Ovviamente, Wolff ha provato in qualche modo a porre rimedio alla situazione prima che potesse concretizzarsi. Ha addirittura contattato su WhatsApp Vasseur per avere maggiori informazioni sulla trattativa, senza ricevere risposta. Non potendo a quel punto fare nulla per frenare l’addio di Hamilton, ha deciso di agire in altro modo, togliendo quanto meno alla Ferrari il gusto della sorpresa.

Ultime notizie Formula 1
Toto Wolff ha sabotato la Ferrari: cosa è successo (Ansa) – Wigglesport.it

A rivelarlo, ai microfoni della Gazzetta dello Sport, è stato l’ex pilota Ivan Capelli. Secondo la sua testimonianza la fuga di notizie che ha anticipato, di fatto, l’annuncio di Hamilton alla Ferrari, sarebbe stata generata proprio da Toto Wolff. Non potendo far nulla per evitare l’accordo tra le due parti, l’austriaco si è voluto togliere la piccola soddisfazione di rovinare al meno i piani della Rossa per quanto riguarda un annuncio curato nei minimi dettagli dal reparto comunicazione e marketing.

Gli ha fatto uno sgambetto, ha bruciato un annuncio che di certo avrebbero voluto fare a stagione in corso“, ha spiegato Capelli. E in effetti avrebbe avuto maggiormente senso, visto e considerato che oggi non solo Hamilton si trova a dover affrontare un’intera stagione da separato in casa, ma la Ferrari dovrà contare su un pilota di fatto già ‘licenziato’, Carlos Sainz, e su un altro pilota, Charles Leclerc, fresco di rinnovo ma probabilmente destinato a essere ‘declassato’ a seconda guida dal prossimo anno. Non proprio la situazione più semplice da gestire.

Impostazioni privacy