Ferrari, Sainz in dubbio: c’è già l’erede

Il pilota spagnolo lontano dall’accordo, occhio al suo futuro e all’eventuale sostituto in Ferrari. La Rossa riflette.

Terminata la stagione di Formula 1, team e piloti sono al lavoro per preparare le prossime sia da un punto di vista sportivo che contrattuale. Il 2024 potrebbe essere un crocevia per molti piloti che vedranno il propri contratto scadere. Il cambio di regolamento che coinvolgerà la Formula 1 nel 2026, poi, mette tutti sull’attenti per via delle rivoluzioni che ci saranno.

Rinnovo Sainz
Situazione scomoda per Carlos Sainz in vista del suo futuro (Ansa foto.it) wigglesport.it

L’anno prossimo, intanto, sono diversi i team che sono chiamati a fare bene e a rimediare una stagione piuttosto deludente. Una di queste è la Ferrari, che ha chiuso il 2023 al terzo posto della classifica costruttori, al termine di una stagione piena di difficoltà, la cui unica vera gioia è stata la vittoria di Carlos Sainz nel Gran Premio di Singapore, l’unico non vinto da una monoposto Red Bull.

Nonostante ciò, la situazione contrattuale dello spagnolo è molto complessa, con il team di Maranello che vedere Charles Leclerc il pilota di punta per ancora diversi anni.

Ferrari, Leclerc rinnova e Sainz frena: i dettagli

“I due resteranno certamente”, ha dichiarato John Elkann all’Investor Day della holding di famiglia. Intenzioni che, per i momento, rimangono tali in virtù delle problematiche che si sono presentate sul rinnovo di Carlos Sainz.

Rinnovo Sainz
Attenzione a Lando Norris, nel mirino di Ferrari per un eventuale post Sainz (ansafoto.it) wigglesport.it

Charles Leclerc ha trovato finalmente un accordo con Ferrari per un rinnovo fino al 2029. Il monegasco arriverà, qualora dovesse rimanere fino ala scadenza del contratto, fino al doppio dei 25 milioni di euro che guadagna attualmente. Sainz, invece, vorrebbe un rinnovo biennale mentre Ferrari gliene avrebbe offerto uno di un solo anno. Il futuro dello spagnolo sembra indirizzato al team Audi, che nel 2026 entrerà nel circus con il cambio di regolamento. Sainz potrebbe addirittura – qualora non si dovesse raggiungere un accordo – avere qualche chance in Red Bull per sostituire un Sergio Perez sempre più ai margini del progetto.

Ecco allora che Ferrari si guarda intorno. Tra i primi nomi sulla lista c’è quello di Lando Norris, ex compagni di squadra di Sainz e attualmente pilota alla McLaren, il cui contratto scade nel 2025. Sul taccuino di Vasseur ci sarebbe anche Alex Albon, in forte crescita sulla Williams e alla ricerca di un sedile di prestigio dopo quello di Red Bull perso per via di una serie di prestazioni negative. Insomma se per Leclerc il futuro è ancora in Rosso situazione diversa per il suo partner il cui futuro resta un rebus.

Impostazioni privacy