Ferrari, l’annuncio di Vasseur fa sognare i tifosi: parole inequivocabili

Formula 1, in casa Ferrari tutto procede per il meglio: arriva intanto l’annuncio di Vasseur che fa sognare i tifosi.

Formula 1 annuncio Vasseur fa sognare
Vasseur sorridente – Wigglesport.it

Il Mondiale di Formula 1 2024 ha già sorpreso gli appassionati: dopo un 2023 dominato dalla Red Bull e da Verstappen, tutti aspettavano un andamento simile. Nelle prime gare stagionali, invece, ci sono stati già quattro vincitori diversi: anche la Ferrari sembra essere della partita con Sainz che ha vinto in Australia e Leclerc che ha trionfato nella sua Montecarlo. Il monegasco si trova al momento a pochi punti dal primo posto: super Max ha 169 punti mentre il pilota della Ferrari ne ha 138.

Anche nei costruttori, la situazione è analoga: Red Bull è prima con 276 punti mentre la Ferrari è seconda con 252 punti (guardando le prestazioni di Sergio Perez, sognare non costa nulla). Nelle ultime ore, il Team Principal del Cavallino ha rilasciato nuove dichiarazioni sorprendenti. Il T.P. ha parlato della prossima gara in programma, quella del Canada. Montreal è una pista complicatissima e a quanto pare Red Bull continuerà ad avere problemi. Il 56enne, con le sue parole, ha già mandato in visibilio i tifosi.

Ferrari, l’annuncio di Vasseur fa sognare i tifosi: parole stupefacenti

Formula 1 annuncio Vasseur fa sognare
Vasseur concentratissimo durante un weekend di gara – Wigglesport.it

La Ferrari, in questo Mondiale, ha sorpreso tutti: non a caso Charles Leclerc è stato il più costante nei risultati. Il monegasco ha trovato anche la sua prima gioia stagionale sul circuito di casa conquistando una pole position da standing ovation. Tra pochi giorni, il paddock si sposterà in Canada per il nono appuntamento stagionale. Il layout, per caratteristiche, pare non essere “amico” della Red Bull: le monoposto di Verstappen e Perez stanno avendo difficoltà sui cordoli.

Vasseur ha parlato con la stampa in questi giorni e ha fatto un annuncio sbalorditivo. Le sue parole non sono passate inosservate. “Non pensiamo al lungo termine  in un campionato combattuto come questo, dove tre squadre combattono per stare avanti, basta un errore per ritrovarsi da primo a sesto come Max Verstappen a Montecarlo“, ha spiegato in primis il Team Principal della Rossa. Il classe 1968 ha poi fatto sognare tutti parlando del prossimo appuntamento di Montreal. “Dobbiamo mantenere lo stesso approccio, migliorando di reparto in reparto, senza mai essere convinti che quanto è stato fatto sia buono, altrimenti sarebbe la fine. Già siamo concentrati al prossimo GP del Canada, dove possiamo essere competitivi. C’è grande attesa per la prossima gara: rispetto ad Imola e Montecarlo, il circuito intitolato a Giles Villeneuve offre diversi punti di sorpasso.

Impostazioni privacy