Ferrari, il verdetto è tremendo: Vasseur gelato

In attesa dell’inizio della stagione di Formula Uno, il mondo Ferrari è stato ‘gelato’ da alcune recenti dichiarazioni.

E’ ormai iniziato il countdown per la nuova stagione. Il primo Gran Premio dell’anno, ovvero quello del Bahrain, è ormai alle porte, visto che inizierà  la prossima settimana. I tifosi della Ferrari, in attesa che l’anno prossimo arrivi Lewis Hamilton, sperano che questa sia l’annata giusta per tornare a vincere finalmente il titolo iridato. 

Verdetto sulla Ferrari
Mondo Ferrari gelato da un verdetto (LaPresse) wigglesport.it

Tuttavia, proprio nelle prime prove del Gran Premio del Bahrain, la Red Bull ha dimostrato ancora una grandissima forza. Il miglior tempo, infatti, è stato segnato dal campione in carica Max Verstappen. Quest’ultimo, di fatto, ha ‘stracciato’ i suoi avversari, visto che ha distanziato oltre di un secondo sia Lando Norris della McLaren che Carlos Sainz della scuderia di Maranello. Mentre Charles Leclerc è arrivato al settimo posto. 

Con queste prime prove, di fatto, la Red Bull ha dimostrato di essere ancora una spanna superiore rispetto alle proprie avversarie. Si sa che in gara può succedere di tutto, ma la sensazione è che sia Max Verstappen sia ancora il super favorito per la vittoria del Mondiale. Anche perché per la Ferrari c’è stato un altro verdetto che ha fatto tremare tutti i tifosi del Cavallino Rampante. 

McLaren, l’annuncio di Stella fa tremare

Andrea Stella, team Principal della McLaren, si è infatti soffermato sulla corsa al Mondiale che sta per iniziare. Ecco le parole del dirigente riportate dal portale ‘formulapassion.it’: “Penso che le Red Bull continuino ad avere un discreto vantaggio anche all’inizio di questa stagione. Hanno sviluppato molto la monoposto dell’anno scorso e credo sia ragionevole aspettarsi che abbiano accumulato, diciamo, sia un po’ di conoscenza che di sviluppo dell’anno scorso. Tutto questo sarà capitalizzato nella monoposto di quest’anno”. 

Le dichiarazioni di Andrea Stella, dunque, sono terminate così: “Mentre, per quanto ci riguarda, se dovessimo mantenere il tasso di sviluppo che abbiamo avuto nel 2023 e che speriamo di avere sulla vettura del 2024, credo che potremmo essere in una posizione molto forte. Non so se questo basterà per fronteggiare la RedBull. Sta a noi nel provare a confermarci”.

Dichiarazioni di Stella
Dichiarazioni di Andrea Stella sulla lotta Mondiale (Ansa Foto) wigglesport.it

C’è da da dire che, nel frattempo, in Italia c’è tantissima voglia di rivedere la Ferrari di vincere un Mondiale. L’ultima volta che il Cavallino Rampante vinse il titolo iridato, infatti, fu nel lontanissimo 2007, ovvero quando il finlandese Kimi Raikkonen riuscì a battere per un solo punto sia Lewis Hamilton che Fernando Alonso. 

Impostazioni privacy