Esonero lampo, salta una panchina in Italia: è ufficiale

Un esonero che in pochi si aspettavano è stato ufficializzato nelle scorse ore. Salta una panchina molto importante in Italia.

Durante la sosta per le nazionali del campionato di Serie A, arriva la notizia di un esonero lampo che sicuramente farà discutere e parlare moltissimo. Infatti il club ha deciso di cambiare guida tecnica, dopo un avvio di stagione davvero deludente.

è ufficiale l'esonero del tecnico
c’è l’esonero ufficiale nel top team (Lapresse) Wigglesport

Stiamo parlando del Milan Femminile, la squadra in ‘rosa’ del club rossonero che è considerata tra le più forti ed ambiziose del calcio femminile italiano. Non a caso negli ultimi anni il Milan è sempre arrivato tra le prime 3-4 nella classifica finale. Come detto, l’avvio di campionato sotto le aspettative ha decretato l’esonero dell’allenatore.

Da lunedì Maurizio Ganz non è più il tecnico del Milan Women. L’ex centravanti italiano, chiamato a sostituire Carolina Morace nel 2019, non ha convinto il club per via delle prestazioni e dei risultati negativi della sua squadra. Troppe incertezze nonostante l’ottimo mercato estivo e dunque da qualche ora Ganz è stato ufficialmente esonerato dopo 4 anni di lavoro a Milanello.

Ganz esonerato dal Milan Femminile: chance per Corti

Come detto Maurizio Ganz è stato lanciato alla guida del Milan Femminile nel 2019, un po’ a sorpresa visto che non aveva avuto alcuna esperienza con questo tipo di sport in passato. L’ex attaccante rossonero, campione d’Italia nel 1999 con la squadra di Alberto Zaccheroni, ha toccato il fondo in queste ultime settimane in fatto di risultati.

Ganz esonerato dal Milan
Maurizio Ganz esonerato dal Milan Femminile (Lapresse) – Wigglesport.it

Il Milan infatti è attualmente al sesto posto in classifica, scavalcato anche dal Como Women. Non vince una partite in Serie A da circa un mese ed i due pareggi interni con Sassuolo e Sampdoria hanno decretato il licenziamento di Ganz. Un vero peccato, visto che l’ex bomber aveva a disposizione un’ottima rosa, impreziosita in estate dagli arrivi dell’ex romanista Swaby, della bandiera juventina Cernoia e dell’attaccance ceca Staskova.

Al posto di Ganz, la dirigenza del Milan Femminile ha scelto di promuovere come allenatore di prima squadra Davide Corti. Anche lui ex calciatore rossonero, ma solo nel settore giovanile, stava guidando la formazione Primavera Women delle rossonere. Ora la promozione in prima squadra, con l’intento di riportare stabilità e serenità all’interno del gruppo.

A Ganz in passato era stato anche imputato l’addio forzato di due fuoriclasse del Milan: sia Valentina Giacinti che Veronica Boquete, titolarissime rossonere fino a qualche anno fa, hanno chiesto la cessione (passando rispettivamente a Roma e Fiorentina) dopo alcuni screzi con l’ormai ex allenatore.

Impostazioni privacy