E’ fatta, addio alla Ferrari: debutta già a Imola

Si avvicina il weekend del GP di Imola in Formula 1 nel quale si assisterà a una novità in pista che riguarda la Ferrari 

Countdown ormai agli sgoccioli per il weekend di Formula 1 a Imola, prima tappa europea del calendario del Mondiale 2024. La tre giorni sul circuito intitolato a Enzo e Dino Ferrari culminerà con il Gran Premio di domenica 19 maggio, previsto alle ore 15.

Oliver Bearman prove libere Haas GP Imola
Dopo Sainz, altro addio ormai imminente alla Ferrari (LaPresse) – Wigglesport.it

Si torna a gareggiare sul circuito emiliano a un anno di distanza dall’alluvione che ha colpito i territori circostanti l’autodromo. Un evento disastroso che – oltre a causare danni ingenti e vittime – ha provocato anche l’inevitabile sospensione del Gran Premio, poi non recuperato nel corso della stagione.

Grande attesa, ovviamente, per la Ferrari che si presenterà a Imola con il primo pacchetto di aggiornamenti tecnici e aerodinamici sulle monoposto di Leclerc e Sainz. Una scelta già annunciata dopo il GP di Miami e condivisa anche dalla Red Bull, pronta a sperimentare il primo upgrade dell’annata proprio sul circuito emiliano.

Ferrari, primi giri a Imola poi sarà addio

Quella degli aggiornamenti sulla monoposto, non sarà l’unica novità per la Ferrari a Imola. Il team, infatti, presterà Oliver Bearman alla Haas per la sessione di prove libere del venerdì. Si tratta di un primo test per il pilota britannico che, con tutta probabilità, il prossimo anno diventerà uno dei piloti ufficiali della scuderia americana in sostituzione di Nico Hulkenberg, passato alla Sauber.

Il possibile addio di Bearman alla Ferrari è stato confermato indirettamente dal team principal della Haas, Ayao Komatsu. Quest’ultimo – in un intervento ripreso da Formula Passion – ha svelato che Bearman sarà coinvolto in ben sei sessioni di prove libere nel corso della stagione, ancora da concordare per i prossimi Gran Premi.

Oliver Bearman prove libere GP Imola Haas
Oliver Bearman, futuro alla Haas assicurato (LaPresse) – Wigglesport.it

Komatsu si è detto entusiasta di poter lavorare con il giovane pilota ferrarista: “E’ davvero impressionante Oliver – ha dichiarato – Non vediamo l’ora di vederlo per capire come farlo crescere. Possiamo fare bene con lui. Sarebbe logico assegnargli un sedile se dovesse mantenere queste sue prestazioni.

Per Komatsu, le varie sessioni di prove libere in cui sarà coinvolto Bearman risultato molto più utili alla Haas per valutarne le prestazioni rispetto ai Gran Premi che il pilota disputa nel campionato di Formula 2, in cui è impegnato con il team Prema Racing che annovera tra le sue fila anche Andrea Kimi Antonelli.

Bearman si è guadagnato un sedile in Formula 1 grazie anche all’ottimo risultato nel GP di Arabia Saudita a Jeddah nel quale ha sostituto, sulla Ferrari, Carlos Sainz operato di appendicite proprio a ridosso della Gara. Splendido il risultato finale con un settimo posto all’esordio davanti a colleghi del calibro di Lewis Hamilton e Lando Norris.

Impostazioni privacy