Dramma per uno dei volti più noti dello sport italiano, lotta contro un tumore

Bruttissima vicenda in cui è coinvolta un’icona dello sport italiano, una atleta che in tanti non hanno affatto dimenticato.

Il mondo dello sport è considerato tra i più fortunati in circolazione visto che chi lo pratica ad alti livelli ha il privilegio di vivere della propria passione. Ma ciò purtroppo non toglie che anche i grandi atleti possano vivere i drammi e le difficoltà della vita di tutti i giorni.

triste vicenda ex atleta
La triste vicenda di questa icona dello sport italiano (Ansa) – Wigglesport.it

Lo sa bene una grande atleta del passato, un’icona della sua disciplina in Italia e nel resto del mondo. Una donna forte che però ha attraversato momenti molto difficili e ancora oggi sta combattendo contro un male molto delicato.

Parliamo di Matilde Ciccia, campionessa di danza su ghiaccio qualche decennio fa. L’atleta azzurra viene considerata come una vera e propria leggenda di questo sport invernale. Basti pensare che il suo sesto posto alle Olimpiadi 1976 di Innsbruck è risultato per molti anni il miglior piazzamento di un’atleta italiana in questa forma di pattinaggio artistico.

Matilde Ciccia, la campionessa di pattinaggio che ha lottato contro un tumore ed un compagno violento

La storia di Matilde Ciccia – una volta lasciata la danza su ghiaccio ad alti livelli – è stata davvero tragica e difficile. Lo ha raccontato in una lunga intervista al magazine Mow Mag di recente. Un racconto aperto, vivido ed a tratti scioccante, su ciò che le è accaduto.

Di recente la Ciccia ha dovuto lottare contro una brutta malattia: “Sto lottando contro il cancro, tra chemio e radioterapia. Mi hanno lasciata da sola dopo tutto quello che ho dato a questo Paese, dopo aver vinto tantissimo, dopo una vita di sacrifici e di devozione totale nei confronti dello sport e dei valori che esso porta con sé”.

Matilde Ciccia, ex campionessa di pattinaggio
La tragica storia di violenza e malattia di Matilde Ciccia (Ansa) – Wigglesport.it

Parole dure rispetto alle istituzioni. Ma il dramma di Matilde in passato ha riguardato anche un amore violento, sbagliato, con un uomo che l’ha completamente distrutta fisicamente e mentalmente: “Ho avuto una relazione tossica, con un uomo che aveva già due figlie ed era sposato. Quest’uomo mi ha tolto tutto, mi sbatteva contro la porta blindata, mi picchiava a sangue, sono piena di referti del pronto soccorso e di denunce. Ho denunciato sette volte ma non è servito a niente, perché mi ha portato via anche mio figlio”.

Una storia che è molto attuale, visti i casi di femminicidio in Italia e la tragica sorte di Giulia Cecchettin che ha smosso le folle. Fortunatamente Matilde Ciccia è sopravvissuta con difficoltà e con i lividi a questo pessimo rapporto, ma il suo racconto dimostra quanto l’indifferenza delle istituzioni sia ancora troppa: “ Come mai nessuno ha mai parlato della mia tragedia? Sono troppo vecchia per fare share? Io sono morta dentro“. Parole durissime che nessuno vorrebbe mai sentire.

Impostazioni privacy